Fondazione Chiaravalle Montessori, convegno su didattica e tecnologia | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Fondazione Chiaravalle Montessori, convegno su didattica e tecnologia

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CHIARAVALLE – La Fondazione Chiaravalle Montessori coerentemente con quanto già realizzato in anni precedenti, con l’intento  di approfondire tematiche montessoriane di alto respiro,  organizza un convegno internazionale su un argomento fortemente sentito: “i processi cognitivi, le tecnologie interattive e il metodo Montessori”.

L’iniziativa ideata in collaborazione con lo Studio di design e comunicazione Rosso di Grana, con l’importante partnership, tra gli altri, di APPLE (MedStore, Apple Solution Expert Education) – vedrà la partecipazione di relatori di chiara fama nazionale ed internazionale quali: Prof. Lamberto Maffei –Presidente Accademia Nazionale dei Lincei, Prof. Richard A.Ungerer – Direttore esecutivo Association Montessori Society – New York, Prof. Luciano Mazzetti – Presidente Centro Internazionale di Perugia, Prof. Angela Fawcett – Direttore Università di Sheffield, Prof. Raniero Regni – Università di Roma, Prof. Piero Crispiani – Università di Macerata etc….

L’uso delle tecnologie, sempre più pervasivo nelle pratiche quotidiane scolastiche, ma anche in quelle del tempo libero extra scolastico e nel mondo lavorativo per una comunicazione efficace e una progettazione condivisa, rimanda ad una forte domanda di saperi, non solo pedagogici, che conferiscano corretto significato ai processi culturali, individuali e sociali.

È proprio dalla necessità di studiare e analizzare l’interazione tra i processi cognitivi, il metodo e la modernità, che durante il convegno, oltre alla parte accademica, saranno presentati nuovi progetti tra cui:

– uno studio sulla strutturazione degli spazi didattici, riprogettati nel rispetto delle attuali esigenze estetico/ambientali tra tecnologia e design  degli  arch. Hans Kruger Goffi ed Angelica Meucci di Flowerssori, azienda che progetta mobili ecologici per bambini ispirati alla filosofia Montessori;

– il progetto presentato da Tabula Fabula di Roma,  che analizza l’utilizzo degli strumenti più moderni, pc, smartphone, tablet ecc., per guidare  i bambini all’uso “intelligente” di questi mezzi, con un’applicazione interattiva appositamente programmata, che  supporti lo sviluppo di quegli stessi processi cognitivi finora stimolati da una strumentazione didattica più classica;

– l’esperienza dell’Istituto Comprensivo Bruno da Osimo “ da una classediversamente complessa alla Classe scomposta” di uso dell’IPAD  come strumento didattico.

Al termine della sessione del sabato saranno presentati i risultati del workshop Apple condotto dal Prof. Domizio Baldini  e Prof. Italo Ravenna– Apple Professional Development Trainers.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.