Forestale recupera tartarughe selvatiche: due denunce | Password Magazine
Festival Pergolesi

Forestale recupera tartarughe selvatiche: due denunce

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
ANCONA – I militari del nucleo carabinieri Cites di Ancona, a seguito di richiesta di supporto del personale dell’Ufficio Frontiera Marittima ed aerea di Ancona, in zona portuale sita al di fuori dell’area doganale, hanno proceduto al sequestro di due esemplari di Testudo Hermanni, importate e detenute illegalmente da due cittadini albanesi.IMG-20200803-WA0009
I due soggetti, appena sbarcati al porto di Ancona, sono stati visti dalla Polizia di Frontiera mentre si passavano un busta contenente due tartarughe. A giustificazione, i due asserivano di averle raccolte in natura ed averle poi importate in Italia al fine di regalarle a un amico.
I carabinieri forestali hanno identificato i due esemplari adulti, di origine selvatica e appartenenti alla sottospecie balcanica molto ricercata dagli allevatori europei.
Gli importatori sono stati così denunciati.
La raccolta delle tartarughe in natura è un fenomeno che ha portato infatti all’estinzione di numerose popolazioni italiane, balcaniche e nord africane pertanto il commercio e importazione di esemplari selvatici è assolutamente vietato e punito penalmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.