Fornace, incontro con la scrittrice Ciavatta, vincitrice del premio "Il Battello a vapore" | Password Magazine
Festival Pergolesi

Fornace, incontro con la scrittrice Ciavatta, vincitrice del premio “Il Battello a vapore”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – La biblioteca la Fornace ospiterà, martedì 6 maggio (ore 18), un incontro organizzato da “La libreria dei ragazzi” di Jesi che porterà al centro culturale “eFFeMMe23” di Moie Grazia Ciavatta, la vincitrice 2012 del Premio letterario “Il battello a vapore”.

La scrittrice per l’infanzia presenterà il suo libro “Gatto a distanza”. Sarà un’occasione per conoscere l’autrice ma anche per entrare nel mondo affascinante delle storie e del loro processo di creazione ed elaborazione. Un percorso nel quale il pubblico sarà accompagnato, oltre che dalla Ciavatta, dall’esperto di letteratura per ragazzi Marco Bevilacqua e dalla giornalista Carla Troiani. Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa i servizi della biblioteca chiuderanno alle ore 17,30.

Sarà un biologo, invece, Massimo Boyer, il protagonista dell’appuntamento di giovedì 8 maggio, alle ore 20,30, nei locali del “Binario 9 e ¾”, sempre della biblioteca La Fornace.“Una serata sul reef” è il titolo dell’incontro e vedrà la proiezione del cortometraggio “Il viaggio” di Daniele Iop, Manfred Bortoli e dello stesso Boyer. Pellicola che ha vintola Palma d’Argento al festival internazionale di Marsiglia del 2013. Nel corso della serata verranno presentati i libri e le foto realizzate da Massimo Boyer. Oltre a svolgere attività di ricerca in biologia ed ecologia marina per diverse università, fra cui quella di Ancona, Boyer gestisce il “Biodiversity project”, un progetto di ricerca approvato dall’Istituto indonesiano per le scienze in collaborazione con le Università di Manado, Ancona e Genova. Come fotografo e scrittore di testi naturalistici collabora con diverse riviste del settore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.