Fumano droga in garage ma il festino è interrotto dalla Polizia

ANCONA  – Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia. Maxi controlli ed interventi in tutto il capoluogo nelle ultime 24 ore con una incisiva presenza di poliziotti per una capillare attività, di repressione contro ogni forma di illegalità, soprattutto contro i reati predatori e spaccio e consumo di droghe.

Impiegati, per l’occasione, anche una decina di agenti del Reparto Prevenzione Crimine Umbria/Marche, le Volanti e le Unità Cinofile Antidroga della Questura.

Nel corso delle predette attività, gli agenti delle Volanti hanno effettuato, ieri sera, un blitz antidroga in Via Maestri del Lavoro. Sembra, ormai, diventata un’usanza piuttosto frequente per i giovani, quella di riunirsi nei garage per consumare droghe.

In questo ultimo caso, parafrasando la nota canzone …eravamo quattro amici al bar…cambiava solo la location. Strada buia, porta basculante aperta per metà, dentro il garage luce soffusa e play station collegata ad una tv 48 pollici; un divano, un tavolo, bottiglie di birra e vino oltre all’ immancabile fumo che esce dal garage.

E’ questa la scena che si sono trovati di fronte gli agenti delle Volanti con i quattro ragazzi residenti in zona, tutti tra i 19 ed i 21 anni che, alla vista della Polizia, hanno tentato di nascondere “il fumo” gettandolo in terra.

Festino finito: tutti e quattro i giovani, ognuno dei quali era in possesso di una dose di hashish, sono stati deferiti alla competente Prefettura ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/90.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*