Furti di bagagli nei treni, i controlli della Polfer | Password Magazine

Furti di bagagli nei treni, i controlli della Polfer

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – L’attività preventiva-repressiva posta in essere dal Compartimento di Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo, opportunamente intensificata in occasione della settimana di ferragosto e svolta con l’impiego di personale del Reparto Operativo di Ancona Centrale e dei Posti PolFer di Falconara e Fabrianoha portato, nella provincia di Ancona, a concreti risultati.

Sono stati impiegati 150 operatori, effettuati più di 50 servizi di vigilanza presso le stazioni FS e identificate oltre 350 persone.

Quattro sono state le persone denunciate: tra esse un cittadino straniero, con numerosi precedenti di Polizia, è stato individuato dagli Agenti del Posto PolFer di Fabriano quale responsabile del tentato furto di una valigia a bordo treno ai danni di una viaggiatrice, immediatamente sventato proprio dai poliziotti.

Altri due individui, giovanissimi e italiani, sono stati identificati e denunciati dalla Squadra di Polizia Giudiziaria Compartimentale dopo che la sera di venerdì 13 luglio u.s., a bordo di un treno partito da Ancona e diretto in alcune note località della riviera romagnola, si erano resi responsabili di una violenta aggressione ai danni di un capotreno di FS che li aveva sorpresi a viaggiare senza biglietto.

Un altro soggetto, pluripregiudicato, è stato identificato e denunciato per il furto di bagagli avvenuto la notte del 14 agosto presso la stazione ferroviaria di Ancona Centrale: decisivo, in questo episodio, è stato il supporto fornito dal sistema di videosorveglianza interno alla stazione, attivo 24 ore al giorno e costantemente monitorato dalla centrale operativa del Compartimento PolFer.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.