Banner Aprile IH Victoria

Furto e tentata rapina: denunciati quattro minorenni

 

JESI – Hanno tra i 16 e i 17 anni i quattro autori del furto ai danni della tabaccheria di Viale della Vittoria, davanti al vecchio ospedale. Sono stati i carabinieri della stazione di Jesi, agli ordini del Luogotenente Fiorello Rossi, a denunciarli poiché responsabili a vario titolo di furto aggravato e tentata rapina. Tutto ha inizio i primi giorni di dicembre quando tre minori, di cui uno non ancora identificato, hanno fatto irruzione nella tabaccheria Tab-U’ e distraendo il titolare sono riusciti ad impossessarsi di accendini e tabacco da fumare. Il titolare era riuscito a farsi consegnare la refurtiva, circa 100 euro in tutto. L’indomani un altro gruppo di tre ragazzi, uno c’era anche il giorno prima, tornano nell’esercizio commerciale. “Dammi le cartine” hanno detto al titolare che si è rifiutato scatenando la reazione dei giovani. Uno lo ha raggiunto dietro il bancone e con forza ha cercato di prendere il prodotto. Il titolare lo ha accompagnato furi dove è stato spintonato con violenza ed è caduto a terra, per fortuna senza conseguenze. Provvidenziali le immagini delle telecamere con cui i carabinieri hanno effettuato lunghi e minuziosi controlli: il gruppo di quattro persone, un quinto non identificato, è composto da due ragazzi e due ragazze. Nessuno è residente in città, ma a Jesi frequentano due istituti scolastici. Si tratta di tre italiani e uno straniero, provenienti anche da fuori provincia. Alla stazione delle corriere di Porta Valle sono state effettuate le verifiche e i riscontri dalle immagini finché il gruppo non è stato riconosciuto. Per tre di loro, due ragazze e un ragazzo, è stata inoltrata un’informativa alla Procura della Repubblica dei Minori di Ancona per furto aggravato, per altri due ragazzi la contestazione è tentata rapina continuata in concorso. Come da prassi saranno i servizi sociali a verificare le condizioni generali delle famiglie dei ragazzi coinvolti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.