Gatto lasciato agonizzante in Viale Don Minzoni: "omissione soccorso è reato" | Password Magazine

Gatto lasciato agonizzante in Viale Don Minzoni: “omissione soccorso è reato”

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Un gatto investito e lasciato agonizzante al lato della strada. Trovato e portato subito da un veterinario da alcuni volontari. A darne notizia sui social alcune volontarie amiche degli animali, che voglino lanciare un messaggio: ricordare a tutti che “l’omissione di soccorso di animali a un reato”.

Il gatto è stato investito in viale Don Minzoni e restava agonizzante al lato della strada. Ora è stato portato al canile sanitario della zona, è grave.
Se qualcuno lo riconosce o è di sua proprietà, contatti il canile sanitario di via Zanibelli, numero di telefono: 0731 619178

Il mancato soccorso di animali è un illecito amministrativo, oltre che una questione morale e di sicurezza stradale che può rientrare, negli eventi più tragici, nella disciplina dei reati di maltrattamento o di uccisione di animali – art. 544 codice penale.

Se non si riesce a prestare soccorso tramite veterinario (che ha il dovere di assistenza previsto dall’art. 16 del codice deontologico veterinario) o si contatta la Polizia Locale o, come si può apprendere dal sito della LAV, in casi di cane o gatto ferito “è necessario rivolgersi al Servizio Veterinario della ASL di competenza territoriale se l’animale non è di proprietà. I Servizi Veterinari delle ASL devono avere reperibilità anche notturna e festiva e sono obbligati a intervenire per il ritiro dell’animale non di proprietà.”
Mentre per un animale selvatico bisogna rivolgersi alla polizia provinciale competente del territorio.

INDIRIZZI WEB E NUMERI UTILI

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.