Giornata del Donatore, tutte le benemerenze. Beppe Braida conquista il pubblico | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Giornata del Donatore, tutte le benemerenze. Beppe Braida conquista il pubblico

JESI – Piazza della Repubblica in festa, domenica scorsa, per la Giornata del Donatore, organizzata dall’Avis, Aido e Admo, con il patrocinio del Comune, la collaborazione di altre 15 associazioni di volontariato locali e del CSV Marche.

La Festa del Volontariato è iniziata intorno alle ore 11.00, con l’apertura dei gazebo delle associazioni per poi proseguire nel pomeriggio con le celebrazioni della “Giornata del donatore Avis”  e la cerimonia ufficiale, con saluto delle Autorità locali e dirigenti Avis, per la premiazione dei donatori iscritti all’Avis di Jesi, di cui tre hanno ricevuto dalle mani del Sindaco la cittadinanza benemerita per aver superato le 100 donazioni.

In particolare, le benemerenze sono state così distribuite:

 Benemerenza Avis in Oro con Diamante, conferito ai donatori che raggiungono e superano le 120 donazioni ma che, per ragioni d’età, smettono: Paglioni Gianfranco

–  Benemerenza in Oro con smeraldo ai donatori che hanno raggiunto e superato le 100 donazioni e cittadinanza benemerita dal Sindaco della Città di Jesi: Barchiesi Marcello; Scaloni Silvano; Zingaretti Gianni

Benemerenza in Oro con rubino per quei donatori che hanno raggiunto le 75 donazioni, oppure 60 donazioni e 30 anni di iscrizione all’Avis. Ambrogio Domenico; Bolletta Pierpaolo; Bonci Mario; Medici Emanuele; Medici Saverio; Moretti Alessandro; Palparelli Guido; Raffaeli Giancarlo; Rotatori Massimo; Santini Sergio; Silvestri Maurizio; Tarquini Adele; Tilio Andrea.

Altri 120 donatori hanno ricevuto la benemerenza in Oro, Argento dorato e Argento.

Con l’occasione, l’Avis ha assegnato anche il Premio “Dono Anch’io Alessandro Federici” alle scuole secondarie di 1°grado: i loro lavori più meritevoli saranno inseriti nel “Calendario 2017″

In particolare: alla Scuola “Lorenzini” è andato un assegno da 800€, consegnato dalle  mani della professoressa Giuseppina Ginesi Rosi, madrina del premio, insieme a gadget e attestati di merito che, nei prossimi giorni, saranno distribuiti ai volontari dell’Avis presso le scuole. Le scuole “Giacomo Leopardi”, “Savoia” e “Federico II”  hanno ricevuto invece rispettivamente un assegno da 500€, 400 € e 300 € insieme a gadget e attestato di merito.

La giornata è proseguita con la lettura di poesie dei volontari Avulss, una dimostrazione di pronto soccorso pediatrico a cura della Croce Rossa jesina. Don Giuliano Fiorentini ha ricordato i 25 anni di Oikos.  Apprezzatissimo lo spettacolo di cabaret del comico Beppe Braida di Zelig che ha intrattenuto il pubblico fino alla fine della manifestazione con i suoi esilaranti sketch.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.