Giovane cade nel fiume e finisce in mare, ritrovato senza vita

ANCONA – Questa mattina alle ore 12.15 i soccorsi sanitari sono stati attivati dalla Guardia Costiera e dalla centrale operativa del 118 per una persona dispersa in mare all’ altezza delle foci del fiume Musone, tra Marcelli di Numana e Scossicci di Porto Recanati.
Sul luogo è intervenuta l’idroambulanza della CRI Ancona, con gli operatori polivalenti del salvataggio in acqua che, una volta raggiunta la battigia, assieme ai sanitari inviati via terra con un’ambulanza,  gli agenti della Guardia Costiera e del 112 presenti sul posto, hanno iniziato le manovre di rianimazione cardiopolmonare. Purtroppo per il ragazzo non c’è stato nulla da fare: la vittima è un giovane di 20 anni, originario del Senegal. Era un venditore ambulante, aveva con se’ le buste con la merce da vendere in spiaggia. Probabilmente stava tentando di raggiungere l’altra parte della riva attraversando il fiume, quando è caduto ed è annegato, trasportato via poi dalle onde in mare. A lavoro i carabinieri per le indagini sul caso.
Una tragedia che si aggiunge a quella di poco più di un mese fa, quando un 27enne, in zona Palombina, era annegato dopo alcuni tuffi in mare senza più riemergere.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*