Girava con un coltello da 21 centimetri, denunciato minorenne per porto abusivo di armi

JESI – Nell’ambito di specifica attività volta a contrastare fenomeni di illegalità, i militari del Nucleo radiomobile hanno denunciato un minorenne per porto abusivo di armi.

I fatti si riferiscono alla serata di ieri, quando un equipaggio del radiomobile, nei vari controlli effettuati nei luoghi maggiormente frequentati da giovani, scorgono due ragazzi che, alla vista dei militari, assumono un atteggiamento sospetto.

I due, immediatamente bloccati, continuano nel loro atteggiamento, tanto da indurre i carabinieri ad approfondire gli accertamenti.

Uno di loro, infatti, dopo una prima ed immediata perquisizione, è stato trovato in possesso di un grosso coltello a serramanico della lunghezza di 21 cm, di cui non ha saputo giustificare il porto.

Stante quanto accertato, il giovane è stato condotto in caserma per ulteriori accertamenti per poi essere affidato ai genitori.

Nei suoi confronti è stata generata una informativa diretta alla Procura della Repubblica per i minorenni, nella quale viene ipotizzato in reato di porto abusivo di armi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*