Matt Cancelleria
Vai al Sito

Gli allievi della Scuola Pergolesi eseguono la prima ‘Missa Pueri’

JESI – Una prima esecuzione assoluta, resa ancora più solenne dalla location che la ospita: la Santa Casa di Loreto per una speciale messa a misura di bambino. La Scuola Musicale G. B. Pergolesi di Jesi, in collaborazione con il Premio Vallesina onlus e la Diocesi di Jesi, presenta la prima esecuzione assoluta della “Missa Pueri” – in programma sabato 16 maggio pv alle ore 21 (ingresso libero) – un progetto innovativo che vedrà protagonisti i bambini in una produzione musicale unica nel suo genere: una messa non liturgica la cui esecuzione in forma di concerto è interamente ed esclusivamente destinata ai ragazzi. L’idea, nata la scorsa estate dal maestro Stefano Campolucci (che dirigerà i musicisti) e poi sviluppata insieme al direttore della Scuola Musicale Pergolesi Sergio Cardinali, era quella di “realizzare un lavoro interamente destinato ad un gruppo di bambini, scrivendo qualcosa di originale destinato espressamente a loro. Moltissimi compositori di musica classica hanno scritto Messe riconducibili ai più disparati generi musicali: dalle Messe ispirate al gospel, a quelle ispirate al  jazz, alla musica andina a quella africana, pressoché inesistente è invece la forma che scaturisce da questo lavoro”.

Saranno i ragazzi a costituire l’orchestra, il coro e sempre tra i ragazzi saranno tratte le voci dei solisti. Nella struttura formale si tratta di una Messa intesa nelle sue parti dell’ordinario (formata cioè da Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus, Agnus Dei) il cui testo non è in latino ma è stato elaborato liberamente da Sergio Cardinali prendendo spunto dai momenti della Messa e adattato per essere facilmente appreso e compreso dai ragazzi stessi. “La scrittura musicale – aggiunge poi Campolucci – ha occupato diversi mesi di lavoro ma la peculiarità della formazione ha reso necessari continui adattamenti sia alle mutate esigenze dell’organico sia alle capacità tecniche in fase evolutiva degli stessi bambini”.

Questa particolare e originalissima Missa Pueri vedrà la partecipazione di oltre 100 esecutori: la Piccola Orchestra e il  Coro della Scuola Musicale Pergolesi, il  Coro di Voci Bianche della scuola primaria Monte Tabor di Jesi, il Coro “Tommasini Junior” di Serra de’ Conti e quattro voci soliste. La preparazione dei ragazzi dei cori è stata curata dai maestri Michele Quagliani, Lucia Piccotti, Damiano Montanari, quella dei solisti è stata curata da Emanuela Campolucci.

Altra particolarità della Missa Pueri è costituita dal fatto che l’esecuzione musicale sarà integrata con sezioni recitate che faranno da preludio a ogni brano e che avranno lo scopo di reinterpretare i momenti della messa. Gli  interventi saranno realizzati da gruppi di giovanissimi, come i Lupetti e Coccinelle Jesi 1, il Gruppo Insieme per Gioco, il Gruppo Prima Media Progetto Bibbia di  Poggio San Marcello-Castelplanio, il  Gruppo Parrocchiale di  Castelbellino, il  Gruppo Parrocchiale Regina della Pace Jesi. Le loro riflessioni sono il frutto di un approfondimento teologico condotto  con esperti ed educatori (Leonardo Leoni, Maria Carla Cesaroni, Paola Libanori, Andreina Carnuccio, Giuseppe Mancini) e coordinato dal teologo e scrittore Diego Mecenero.

La “Missa Pueri” sarà replicata il 13 giugno alle ore 21 al Duomo di Jesi. La particolarità del progetto è stata colta  dalla direzione del canale televisivo Mariavision che si è interessata affinché la rappresentazione venisse eseguita in prima assoluta all’interno della Basilica della Santa Casa di Loreto con ripresa live sul canale 602.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*