Gran Galà '700, aperti al pubblico gli armadi del Teatro Pergolesi | Password Magazine

Gran Galà ‘700, aperti al pubblico gli armadi del Teatro Pergolesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Per il Gran Galà Settecentesco di sabato 10 febbraio, la Fondazione Pergolesi Spontini ha messo a disposizione per la prima volta, parte dell’archivio dei costumi di scena di opere teatrali.

È quindi aperta al pubblico la sartoria al terzo piano del Teatro Pergolesi, dove la responsabile del laboratorio Roberta Fratini riceve per far misurare degli abiti pezzi unici di alta maestria sartoriale.

Per questa prima edizione del Gran Galà Settecentesco sono al noleggio del pubblico una ventina di costumi fra modelli da uomo e da donna, che spaziano dallo stile del seduttore “Casanova”, ad alcuni tagli rivisitati in chiave più originale sempre di ispirazione dell’epoca.

Le taglie possono essere leggermente ricalibrate dalla sartoria stessa, sulle esigenze di chi noleggia gli abiti.

Nelle foto, tutti gli abiti disponibili per il noleggio, indossati a manichino.
Il costo per abito è di 100 euro, da scegliere e ritirare sabato 3 febbraio, previo appuntamento telefonico e salvo ulteriori richieste, dalle ore 14 alle ore 17 presso la sartoria del teatro e restituito lunedì 12 febbraio.
La Fondazione Pergolesi ricorda come all’interno dei propri progetti, il laboratorio di sartoria diretto da Roberta Fratini e quello di scenografia diretto da Benito Leonori, sono da considerarsi delle eccellenze per il loro lavoro anche conto terzi.
Durante l’anno producono capi e scenografie per produzioni italiane ed estere, e questo garantisce un introito alla Fondazione stessa, che si pregia di maestranze dalle alte competenze.
Dopo esserci immersi nella bellezza dell’archivio della sartoria, con abiti di tutte le epoche e un affaccio luminosissimo su piazza della Repubblica…ricordiamo che manca poco alla prima notte settecentesca jesina, il costume a tema è gradito ma non obbligatorio, i biglietti sono in vendita fino al 7 febbraio presso la biglietteria del Teatro Pergolesi e la serata promette di essere speciale, unica per il mix di ambientazione, musica, rievocazione storica, pietanze, nella cornice naturale del centro storico jesino e dei suoi palazzi storici.
A cura di Elisabetta Landi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.