Grazie all'appello e alle vostre condivisioni, trovata una casa alle gattine abbandonate. | Password Magazine

Grazie all’appello e alle vostre condivisioni, trovata una casa alle gattine abbandonate.

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Era stata la volontaria Selly Bufarini a lanciare l’appello urgente per adottare due gattine tartarugate, alle quali poi si è aggiunto un fratellino, lasciate abbandonate e impossibili da sistemare negli stalli del territorio ormai pieni. Grazie anche all’articolo di Password che aveva ripreso l’appello e le dichiarazioni di Selly, unito alle vostre condivisioni, per le tre piccole creature è stata trovata una sistemazione.

Una famiglia di Pianello Vallesina per le prime due e una famiglia di Jesi per il terzo, persone che si sono rese disponibili e hanno contattato la volontaria per avere informazioni e poter mandare a buon fine il tutto.

Rinnoviamo comunque il precedente appello dei volontari per sensibilizzare tutti gli abitanti di Jesi e dintorni: “Quando un volontario vi chiede di STERILIZZARE… non lo fa per impedire a un animale la propria natura … lo fa per proteggerlo, perchè purtroppo un volontario sa che il gatto finirebbe schiacciato sotto un’auto , o morto di sete e stenti o ancor peggio avvelenato! Perché purtroppo comuni come Jesi non hanno le strutture idonee a poter accogliere e proteggere i randagi. Sterilizzate e aiutate con gli stalli i volontari che si fanno il mazzo per chi ancora si ostina a dire che sterilizzare è fuori natura”.

Intanto, per i tre piccoli gattini, finalmente c’è pace e una casa accogliente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.