Green pass, accertamenti in 10 ristoranti: 470 avventori controllati dalle forze di Polizia | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Green pass, accertamenti in 10 ristoranti: 470 avventori controllati dalle forze di Polizia

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine di repertorio

JESI – Nell’ambito dei servizi disposti dal questore di Ancona, coordinati dal Commissariato di Jesi con le altre forze di Polizia e la Polizia locale, a tutela della salute e della sicurezza pubblica, nella serata di sabato è stato organizzato e condotto il servizio interforze che ha impegnato, oltre agli operatori del Commissariato di Jesi anche un equipaggio dei Carabinieri e uno della Polizia locale.

Le attività sono state organizzate in risposta alle attuali esigenze e in particolare alla verifica finalizzata a garantire il rispetto delle norme vigenti in materia di contrasto alla diffusione della pandemia che proprio da sabato sono state integrate da una specifica ordinanza del sindaco della città che ha reso obbligatoria in determinate e specifiche fasce orarie l’uso della mascherina anche in spazi aperti. Sono state quindi controllati i green pass di 470 persone presenti in 10 esercizi di ristorazione visitati dagli operatori delle forze dell’ordine impiegati. Una sola l’ irregolarità rilevata: ancora una volta per contrattare l’eventuale connessa possibilità di uso improprio di certificazioni, i dati del green pass sono stati confrontati con i documenti d’identità dei rispettivi possessori.

Inoltre è stata controllata anche una rinomata discoteca, frequentata da molti giovani.
Infine particolare attenzione è stata rivolta ai controlli sottesi alla cosiddetta ‘movida’, fenomeno che caratterizza il centro storico jesino e che vede confluire e stazionari nelle vie e le piazze molti giovani: l’intento dei servizi svolti con operatori in uniforme e ben visibili è stato quello di sensibilizzare tutti e osservare le norme e fungere da valido deterrente per coloro i quali avessero intenzioni tenere comportamenti sopra le righe. A tali attività si è aggiunto il prezioso contributo degli operatori di vigilanza impiegati da commercianti e associazioni di categoria allo scopo di rendere il presidio in alto ancora più efficace.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.