I 100 anni dalla Grande Guerra, al via la rassegna cinematografica | | Password Magazine

I 100 anni dalla Grande Guerra, al via la rassegna cinematografica

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Proseguono le iniziative organizzate e promosse dal Comune di Jesi per ricordare i cento anni dell’ingresso dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale. Giovedì prossimo, alle ore 21, presso il teatro “Il Piccolo” del complesso parrocchiale della Chiesa di San Giuseppe (ingresso da via San Giuseppe) si terrà il primo appuntamento della rassegna sul cinema e la Grande Guerra, articolata in cinque proiezioni. Si comincerà con un classico del periodo d’oro del cinema italiano, “La Grande Guerra” di Mario Monicelli, vincitore del Leone d’oro alla Mostra di Venezia del 1959 e di due Nastri d’Argento nel 1960, che sarà introdotto da Barbara Montesi dell’Istituto Storia Marche.

Nel fim, sceneggiato da un trio d’eccezione formato da Age & Scarpelli e da Luciano Vincenzoni, recitano Alberto Sordi, che interpreta il coscritto romano Oreste Jacovacci e Vittorio Gassman, nella parte del milanese Giovanni Busacca. Completano il cast una bellissima Silvano Mangano nella parte della prostituta Costantina, Folco Lulli, Romolo Valli e Bernard Blier.

La pellicola è  inserita nella lista dei 100 film italiani da salvare, ovvero le “100 pellicole che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese tra il 1942 e il 1978”.

I prossimi appuntamenti del ricco programma di iniziative per il centenario della Grande Guerra saranno la conferenza di Barbara Montesi al Palazzo della Signoria giovedì 9 aprile e la proiezione del film “Addio alle armi” girato da King Vidor nel 1957 e tratto dal romanzo di Ernest Hemingway prevista per venerdì 10 aprile alle 21, sempre presso il teatro “Il Piccolo” di San Giuseppe. L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.