I sessant'anni di cinema a Moie | | Password Magazine
Festival Pergolesi

I sessant'anni di cinema a Moie

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
In foto, Giovanni Chiorrini


MOIE – Il Cinema Ariston (poi divenuto Nuovo Ariston) è stato inaugurato l’8 Settembre del 1955 alle ore 16:00, proprio nel giorno della festa patronale di Moie. L’ideatore del cinema è stato Dottori Mario , già commerciante della cittadina. Il locale è stato costruito nel 1950 e nei primi 5 anni non è stato possibile avere la licenza. Il locale prima dell’apertura veniva utilizzato per le cerimonie e per varie iniziative locali in particolare feste da ballo. Il cinema è stato inaugurato con una celebre prima visione “Operazione Mistero” in cinemascope. Gli orari del locale erano inizialmente: il giovedì e il sabato dalle ore 20:00 alle 24:00, e la Domenica dalle ore 14:00 sino alle 24:00.La giornata d’inaugurazione è stata molto partecipata, circa 1000 spettatori nei 5 spettacoli programmati ( vi era solo la platea).Allora nella Vallesina il cinemascope era una novità, e Moie poteva così vantare una struttura d’avanguardia per quel periodo. Gli spettatori entusiasti provenivano dall’intera Vallesina, il cinema è stato un forte richiamo e un utile punto di aggregazione. Il primo “cineoperatore” è stato Chiorrini Giovanni , operaio della Fimea di Moie. Giovanni ha acquisito i primi rudimenti dal fratello, anche lui si dilettava come cineoperatore, ed è stato presente nel cinema di Moie sino alla metà degli anni ’80.

Un grazie dalla cittadinanza moiarola e non alla famiglia Dottori per l’impegno e la passione profusi in tutti questi anni.

A cura di: Daniele Guerro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.