IIS Galilei Jesi: «Ecco le nostre dottoresse» | Password Magazine

IIS Galilei Jesi: «Ecco le nostre dottoresse»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Gloria Cascio

IMG_20201212_210742

JESI – Alessandra e Gloria, ma anche Madiha e Elisa. Sono solo alcune storie di successo formate all’IIS
Galilei: Alessandra e Gloria neo dottoresse in Infermieristica dell’Università Politecnica delle Marche, ma anche Madiha oggi orgogliosa dottoressa dell’USCA e poi Elisa ormai prossima al traguardo di una Laurea in Veterinaria all’Università di Camerino.

Ecco quando la scelta di una scuola vale un futuro.

Sembrano storie comuni di chi ce l’ha fatta ma raccontate da loro hanno tutto un altro sapore.

Alessandra Cesari, a soli 22 anni, ha coronato da pochi giorni il suo sogno di diventare un’infermiera laureata coronando il sogno, seppur al tempo del Covid, insieme alla sua amica delle superiori, Gloria Cascio, anche lei neo infermiera 22enne ed ex studentessa del Galilei.

È la storia dunque di una grande passione, ma anche di una bella amicizia nata tra i banchi di scuola fino dal primo anno all’Istituto di Istruzione Superiore Galileo Galilei di Jesi. È qui infatti che grazie agli studi e al suo percorso che Alessandra è riuscita finalmente a coronare un suo sogno vagheggiato fin da piccola, da quanto in particolare alle medie si era trovata di fronte ad una delle scelte “epocali” della vita: la scelta delle superiori.

«Già dalle medie ero convinta del Tecnico. Una scelta autonoma proprio perché avrei voluto una carriera in ambito sanitario» afferma Alessandra Cesari neo dott.ssa in Scienze Infermieristiche dell’Univpm. I dubbi per lei?

«Certo ci sono stati prima di arrivare alla scelta dell’università» ha confidato Alessandra. «Mi sono interrogata spesso nei vari anni, ma i dubbi poi si sono sciolti» continua l’ex studentessa.

Di una cosa Alessandra Cesari è certa che sebbene il suo sogno fosse nato quando ancora era bambina di fatto la scuola che ha frequentato l’ha orientata e preparata per affrontare gli anni dell’università ed in tempi rapidissimi.

Alessandra insieme all’amica Gloria sono un gran orgoglio per l’IIS Galilei: le più giovani Infermiere laureate della sessione di laurea del 25 novembre 2020 a soli 22 anni.

Anni duri quelli delle superiori per Alessandra: «Gli anni più duri sono stati quelli delle superiori – dichiara la neo laureata – ma li ho affrontati con gioia. L’università è stata difficile, si, ci sono esami sicuramente da ricordare. Ma la
difficoltà vera è stata riuscirla ad organizzare: gli esami, lo stage» spiega Alessandra che ringrazia
ancora oggi tutti i suoi professori del Galilei per averle dato gli strumenti per poterli applicare nel
suo futuro.

Anche per Gloria Cascio gli studi del Galilei sono stati molto importanti per raggiungere l’agognato traguardo di una laurea a soli 22 anni in Infermieristica: «Se si è interessati al mondo della scienza il Galilei offre non solo lo studio delle materie scientifiche e i laboratori, ma soprattutto esperienze ed opportunità. Con l’ex professor Catalani e il progetto ‘I giovani e le scienze’ abbiamo vinto una settimana all’ISEF di Los Angeles, la fiera internazionale delle Scienze e dell’Ingegneria». E’ grazie anche a questi progetti che le passioni di Gloria si sono rafforzate ed ora,
già al lavoro come infermiera, solo dopo due settimane dalla Laurea continua a credere nel grande sogno: quello di poter prendersi cura dei più piccoli e di diventare un’infermiera pediatrica.

E poi c’è Madiha El Mechri in soli 6 anni Dott.ssa in Medicina e Chirurgia della Politecnica.
L’ex studentessa dell’IIS Galilei di Jesi, ad un anno e mezzo dalla Laurea, da aprile 2020 è in prima linea nell’USCA territoriale, l’unità speciale di continuità assistenziale istituita a livello regionale con il D.L. 14/2020 per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Dopo il diploma del Galilei in tasca nel 2013 Madiha si è inscritta a Medicina e con successo anche lei si è laureata in una delle facoltà più “insidiose” per via della selezione in ingresso e della necessità di un alto punteggio. Perché scegliere il Galilei? La giovane Dott.ssa in Medicina non ha dubbi: «Per superare lo scoglio del test di ingresso di Medicina e Chirurgia è necessario conoscere Chimica e Biologia e mi ha aiutato molto la parte pratica, quella fatta con i professori, ma anche con progetti a scuola come quella con lo storico professor Catalani«. I tanti progetti del Galilei sono aria pura per chi è affascinato dalle Scienze: “I giovani e le Scienze”, i “Giochi della Chimica”, ma anche gli Erasmus mirati…

«La pratica, quella dei laboratori, è stata una parte significativa. Mi ha aiutato molto così come lo studio
delle materie scientifiche e poi la disponibilità dei professori» sottolinea Madiha che evidenzia anche come sia importante «conoscere se stessi» sia nella scelta dell’università, come in quella delle superiori.
Altra testimonianza viene da Elisa Quercetti, 25 anni, anche lei ex studentessa dell’IIS Galilei e
prossima alla Laurea magistrale in Veterinaria all’Università di Camerino. Già chiesta infatti la
tesi con il prof.ssor Malfatti in Fisiologia ed Etologia. Anche Elisa non ha dubbi su come il Galilei sia stato un’ottima scelta.

«Oltre alle materie scientifiche, fatte a livello teorico e pratico, il Galilei
prepara bene anche a livello linguistico per la lingua Inglese» sottolinea la laureanda.

«Con l’università nel 2019 ho avuto la possibilità di fare uno scambio con degli studenti per 10 giorni nell’Ohio e qui ho compreso la buona preparazione linguistica che avevo avuto nei 5 anni e poi l’ex alternanza scuola lavoro del Galilei a Bruxelles per tre settimane dove andavamo per lo stage all’European School Net».

Dopo la Laurea e le varie esperienze estere Elisa sogna di diventare anestesista o un chirurgo nell’ambito veterinario.

In merito non poteva non intervenire il numero uno dell’IIS Galilei di Jesi. «Tutte loro rappresentano un grande orgoglio per tutto il nostro Istituto e per l’indirizzo sanitario che da anni
crea successi: Gloria e Alessandra sono le più giovani infermiere neo laureate dell’ultima sessione di laurea in Infermieristica dell’Università Politecnica delle Marche a soli 22 anni. Tempi rapidissimi anche per Madiha dottoressa in soli 6 anni e non ultima Elisa prossima alla laurea magistrale di 5 anni in Veterinaria all’Università di Camerino –  sottolinea il Dirigente Luigi Frati – Tutte testimonianze le loro di una scuola, il Galilei, che vale un futuro».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.