Il Comune di Jesi entra su Whatsapp | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Il Comune di Jesi entra su Whatsapp

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il numero da aggiungere è 335 7152219 per ricevere news, eventi e disservizi sul tuo cellulare.

Il Comune di Jesi entra così anche su Whatsapp. Oltre ai consueti canali di comunicazione e l’introduzione dei social network, il Comune di Jesi potrà ora contare anche sull’applicazione oggi tra le più diffuse che metterà in contatto l’Amministrazione Comunale ed i cittadini. Questo servizio ha lo scopo di trasmettere via smartphone informazioni di pubblica utilità o d’emergenza, sfruttando la velocità e capillarità della App, a coloro che vorranno iscriversi.

Come iscriversi

Sarà avviata una campagna di comunicazione per invitare i cittadini a memorizzare sul proprio smartphone il numero 335 7152219 per poi iscriversi alla lista broadcast (quindi nessun utente potrà vedere i contatti altrui garantendo la privacy) per ricevere informazioni di servizio come se fosse un canale di comunicazione tradizionale.
Una volta memorizzato il numero, il cittadino deve inviare tramite Whatsapp un messaggio con il testo “JESI ON”.
Entro le 48 ore successive dall’invio del messaggio si riceverà la conferma dell’avvenuta iscrizione con un messaggio di benvenuto e l’invito a leggere la policy del servizio.
Le notizie che verranno diffuse dal Comune di Jesi tramite Whatsapp sono quelle di interesse pubblico che richiedono una maggiore capillarità. In particolare, notizie di protezione civile, disservizi temporanei (ad. es. chiusura scuole, strade, etc), scadenze, eventi in città ed informazioni di interesse pubblico.

Ogni numero telefonico resterà anonimo e sarà utilizzato nel rispetto della legge sulla privacy.

In qualsiasi momento potrà cancellarsi dalla lista con un semplice messaggio di rinuncia con la scritta “JESI OFF”.

Il numero di cellulare è valido solo per il servizio descritto. Non risponde a messaggi o telefonate. Per qualsiasi comunicazione del cittadino verso il Comune restano pertanto confermati i canali tradizionali: telefono, posta elettronica, social network.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.