Il ghetto ebraico medievale oggi: muri imbrattati e rifiuti per i vicoli | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Il ghetto ebraico medievale oggi: muri imbrattati e rifiuti per i vicoli

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il ghetto ebraico medievale di Jesi – collocabile nell’area intorno a vicolo Fiorenzuola –   negli ultimi tempi ha suscitato l’interesse di appassionati, storici e curiosi, più volte al centro di numerosi eventi a tema e visite guidate che hanno permesso alla città di avvicinarsi a questo antico quartiere di cui si sapeva ancora poco.

Purtroppo però, nei confronti di questi luoghi a tanto interesse non sembrerebbe corrispondere lo stesso rispetto: pareti imbrattate di scritte, insulti e parolacce sono la prima cosa che saltano agli occhi.

Procedendo da vicolo Fiorenzuola, i palazzi dirimpetto all’ex sinagoga sono imbrattati, così come l’angolo con vicolo Guglielmi. Non mancano i resti della movida, dopo i week end, con rifiuti abbandonati lungo i gradini.

C.C.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.