Il Maestro jesino Aquilanti vince il concorso di composizione originale di Corciano

CORCIANO – Il 31° Concorso di composizione originale per banda viene vinto dallo jesino Giancarlo Aquilanti con il brano “Te Deum”. Giudicato secondo classificato all’unanimità (il primo premio non è stato assegnato per scelta della commissione) si è distinto per l’originalità del rapporto tra coro e banda e per la qualità della scrittura.

Il brano ha conquistato il favore della giuria presieduta dal compositore boliviano  C. Edgar Alandia (professore emerito di composizione al Conservatorio Morlacchi di Perugia) letteralmente conquistato da Aquilanti. Gli altri componenti erano: il direttore artistico del Concorso di Corciano Andrea Franceschelli, il compositore e docente del Conservatorio di Perugia Mario Gagliani, il direttore d’orchestra Denis Salvini, il compositore e direttore d’orchestra  Marco Somadossi,

37 le partiture in gara, da ogni parte del mondo, Stati Uniti, Francia, Germania, Austria, Australia, Giappone, e Italia, il tutto a conferma della forte valenza internazionale del concorso, partito ormai più di 30 anni fa. La premiazione  si terrà lunedì 12 agosto nell’ambito del Corciano Festival 2019.

Giancarlo Aquilanti nasce a Jesi dove muove i suoi primi passi musicali. Suona nella banda cittadina, fonda e dirige per diversi anni il coro “Regina della Pace”. Studia al Conservatorio di Musica di Pesaro dove si diploma in Tromba, con il Maestro Massimo Bartoletti, e Composizione per Musica Corale con il Maestro Paolo Ugoletti. Nel 1985 si trasferisce negli Stati Uniti dove continua i suoi studi di composizione presso la California State University ricevendo un Master in Composizione magna cum laude. Continua gli studi all’Università di Stanford dove consegue un dottorato in Composizione nel 1996.

All’Università di Stanford iniziano i suoi anni più produttivi. Nel 1996 inizia la sua carriera come insegnante di Armonia e Composizione e nel 2004 riceve il premio Walter J. Gores, la più alta onorificenza assegnata per meriti d’insegnamento ad un solo insegnante in tutte le facoltà dell’università di Stanford. Attualmente è Direttore del programma di Teoria Musicale e coordinatore di tutti gli assistenti all’insegnamento del Dipartimento di Musica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*