Il ministro Orlando a Jesi a sostegno di Fiordelmondo | Password Magazine

Festival Pergolesi

Il ministro Orlando a Jesi a sostegno di Fiordelmondo

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI- Continuano gli arrivi in città di leader politici nazionali, a testimonianza dell’importanza strategica delle elezioni nella città regia. Questa volta è toccato al ministro del lavoro Andrea Orlando, che a Palazzo dei Convegni ha incontrato nel pomeriggio di ieri cittadini e candidati a sostegno di Lorenzo Fiordelmondo sindaco.

Soddisfazione del candidato sindaco Jesino per la partecipazione in questa campagna elettorale di personalità di spicco del panorama politico italiano, nell’ottica della costituzione di una agenda comune che veda le città al centro.

«È necessario mettere al centro di un’agenda comune la nostra visione e la nostra idea di città.

Definire un orizzonte politico è essenziale per le sfide che attendono la città di Jesi, ma in generale tutto il nostro Paese. È necessario che la politica locale riannodi rapporto con istituzioni, nell’ottica di una comune volontà di sviluppo».

Tema al centro dell’incontro è stato il lavoro, con il ministro Orlando che più volte ha ricordato l’esperienza Caterpillar, alla base della normativa anti delocalizzazione voluta fortemente proprio dal ministro dem.

«Un Comune governato da una persona che abbia sensibilità sociale può fare la differenza.
Quando la sinistra fa il suo lavoro, la destra va in difficoltà. C’è bisogno di alzare gli stipendi degli italiani, perciò il taglio del cuneo fiscale va affrontato insieme agli altri temi. Punto centrale oggi è mettere in moto un meccanismo che consenta di recuperare un livello salariale dignitoso per tutti. In quest’ottica è importante la capacità di amministrare da parte anche degli enti locali, che devono essere all’altezza di far fronte alla situazione contingente.

Ho fortemente voluto essere qui perché questo territorio ha dimostrato che si può costruire una risposta diversa se una multinazionale vuole andare via».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.