Il Palascherma, fucina di campioni, pronto a brillare di nuova luce | Password Magazine
Festival Pergolesi

Il Palascherma, fucina di campioni, pronto a brillare di nuova luce

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il palazzetto della scherma, fucina di campioni olimpici, sarà presto illuminato con un nuovo e moderno impianto all’altezza del prestigio che tale struttura riveste a livello nazionale.

Sono in via di ultimazione, infatti, i lavori realizzati a titolo gratuito dalla Fael Luce di Agrate Brianza, restando a carico del Comune le sole spese di modifica dell’impianto e la posa in opera dei nuovi corpi illuminanti al led per un costo complessivo di 9 mila euro.

Era stato il presidente regionali del Coni Fabio Sturani a segnalare questa opportunità all’Amministrazione comunale, comunicando che la ditta aveva intenzione di sponsorizzare un nuovo impianto di illuminazione al led per un edificio sportivo, chiedendo al Coni di individuarne uno di particolare rilevanza nella regione Marche. La scelta di Sturani è opportunamente caduta sul palascherma di Jesi e l’Amministrazione comunale ne ha colto subito l’occasione, ringraziando lo stesso Sturani della scelta.

Il progetto illuminotecnico della Fael Luce, che sarà completato entro la prossima settimana, prevede il rifacimento ex novo di tutto l’impianto esistente: dopo lo smantellamento dei 168 tubi al neon da 40 W, si sta infatti procedendo al la posa in opera di 36 proiettori al led da 134W. In cambio di tali lavori la ditta ha chiesto l’autorizzazione a pubblicizzare l’intervento e ad eseguire riprese fotografiche a fini commerciali.

La Giunta, nell’autorizzare l’intervento, aveva ritenuto che l’offerta rappresentasse una opportunità da non perdere, tenuto conto che l’attuale impianto, di vecchia concezione, non fornisce una corretta illuminazione della palestra, mentre il nuovo assicurerà, oltre ad una migliore visibilità, una economia di gestione dell’impianto in termini di usi elettrici (circa 1.700 euro annui) e di corpi illuminanti dato che i proiettori a Led hanno una vita di 50 mila ore a fronte delle 4 mila ore per i tubi al neon.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.