«Illuminazione pubblica, più punti luce nei parchi e negli attraversamenti pedonali» - Password Magazine

Festival Pergolesi

«Illuminazione pubblica, più punti luce nei parchi e negli attraversamenti pedonali»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Salvatore Pisconti (a destra) con il sindaco Massimo Bacci

JESI – Giungerà a termine entro aprile il programma di restyling dell’illuminazione pubblica jesina partito l’estate scorsa.

Da progetto, entro la primavera 2022 le vecchie lampade al sodio saranno completamente sostituite con luci al led. A fare il punto sull’andamento dei lavori è Salvatore Pisconti, a capo della partecipata del Comune JesiServizi: «Dei 7500 nuovi punti luce da rinnovare, ne sono già stati installati 5370 – spiega – Dunque circa il 75% dell’intera procedura è stata compiuta. Restano ancora da sostituire i 600 pali danneggiati e da attuare il miglioramento degli attraversamenti pedonali».
JesiServizi conta di completare entro aprile il progetto originale, poi passerà a una fase di interventi aggiuntivi: «L’Amministrazione e JesiServizi hanno registrato le osservazioni ed eseguito un censimento delle aree meritorie di implementazioni, che sono state valutate e selezionate, oltreché economicamente pesate – fa sapere Pisconti -. L’intenzione del Comune è quella di procedere con una variante aggiuntiva solo a fine progetto totale, aggiungendo nuovi segmenti e potenziando ulteriori punti luce nei parchi».

L’amministratore di JesiServizi, infatti, spiega come l’attuale normativa nazionale impedisca l’installazione di punti luce che illumino in un raggio di 180 gradi, come era in passato, sostituendoli con soluzioni di illuminazione led che vadano dall’alto verso il basso: «Una norma pensata per evitare l’inquinamento luminoso – spiega Pisconti -. Tuttavia, nei parchi ci troviamo così di fronte a un’illuminazione ‘a macchia di leopardo’, dove il fascio di luce non arriva a coprire tutta l’area. Quindi saranno introdotti pali aggiuntivi». Nella variante, approvata dalla Giunta, sono state varate le implementazioni di punti luce nelle aree verdi e anche l’illuminazione degli attraversamenti pedonali che saranno in tutto 16: tra questi, ci sono quelli di via Valche (davanti al centro comm.le Arcobaleno, via Gallodoro (Coop), via del Prato, via dei Cordai, viale Cavallotti, viale della Vittoria (con via Mercantini), via Coppi, via Paradiso, via Erbarella.

Pisconti ha sottolineato come la sostituzione con tecnologia a led comporti anche dei risparmi, considerate anche preoccupazioni per l’andamento dei costi dell’energia: «Il 75% dell’illuminazione cittadina è già meno energivora».

«Un appalto importante che sta andando a conclusione – interviene il sindaco Massimo Bacci -. Questo progetto contiene l’aspetto ecologico, ambientale economico: è un altro tassello che sta per essere portato a termine  attraverso la nostra partecipata, JesiServizi, che è stato sempre un braccio importante del nostro Comune».
Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.