Impianto rifiuti stradali a Pozzetto, nasce Comitato tutela Castelplanio

CASTELPLANIO – Nasce il Comitato a tutela di Castelplanio e dei territori limitrofi. Il gruppo si è ufficialmente costituito ieri alla riunione che ha avuto luogo a Castelbellino Stazione.

Ciò che viene contestato dal Comitato è la localizzazione individuata per la realizzazione dell’impianto di trattamento per i rifiuti da spazzamento stradale in località Pozzetto dall’Amministrazione comunale di Castelplanio considerata «troppo vicina al centro abitato», a soli 100 metri di distanza dalla prima abitazione del nuovo quartiere di Piano Amato, 400 metri in linea d’aria dalle prime abitazioni di Moie, 600 metri dagli impianti sportivi di Moie e 800 metri da piazza Kennedy.

«All’incontro, a cui ha partecipato un nutrito numero di persone, il comitato ha informato i presenti dei propri obiettivi e, in particolar modo, ha illustrato la problematica relativa alla proposta fatta dal Comune di Castelplanio di realizzare un impianto di trattamento di rifiuti da spazzamento stradale nella zona di Pozzetto – spiegano i promotori dell’iniziativa  – Il comitato ha invitato tutti i cittadini interessati alla salute pubblica e dell’ambiente, a prescindere dalla loro residenza, a partecipare attivamente alle attività».

Presto sarà reso noto il calendario delle prossime iniziative e incontri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*