In troppi nel locale, arriva la Polizia: clienti si nascondono in bagno | Password Magazine

In troppi nel locale, arriva la Polizia: clienti si nascondono in bagno

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – In troppi nel locale, arriva la Polizia e in molti si rifugiano in bagno. É quanto accaduto ieri ad Ancona, in un bar di via Flaminia.

In particolare, nell’ambito dei controlli disposti in materia di prevenzione durante il week end, il personale della Squadra amministrativa della Polizia di Stato ha contestato la violazione della normativa anti covid al titolare : nel locale infatti al momento del controllo erano presenti più di 60 persone, quando l’esercizio ne può ricevere solo 46.

Alcuni avventori, circa una quindicina di persona, hanno cercato di eludere il controllo nascondendosi in bagno.

Il locale era stato già in passato sanzionato, sempre dai poliziotti della squadra amministrativa, per la stessa violazione. All’interno del bar, gli agenti hanno notato subito il non rispetto del distanziamento sociale da parte degli avventori che, precipitosamente, tentavano di dileguarsi all’arrivo dei poliziotti. Il locale è stato chiuso dalla Polizia per 5 giorni. I controlli sono proseguiti in città e in zona porto senza riscontrare anomalie, nonostante il notevole afflusso di persone. In centro sono stati controllati altri tre bar.

Per il fine settimana, sono stati rafforzati i controlli di prevenzione dei reati e per il rispetto delle misure anti-covid disposti dal Questore. Accertamenti, su tutto il territorio dorico, sono stati svolti congiuntamente tra Polizia di Stato, Cani poliziotto con specializzazione antidroga, Carabinieri e Polizia Municipale.
Inoltre sono scesi in campo anche personale della Squadra Mobile e della Squadra amministrativa della Polizia Amministrativa e Sociale della Questura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.