Incastrato giovane pusher, in casa nascondeva 3 etti di hashish | Password Magazine

Incastrato giovane pusher, in casa nascondeva 3 etti di hashish

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
ANCONA – Continuano incessanti i servizi di prevenzione e controllo del territorio della Polizia di Stato
Questa notte, verso le ore 3.20, gli Agenti delle Volanti hanno effettuato un controllo in zona Collemarino ove, nei pressi di un circolo individuavano un gruppetto di giovani che vi stazionavano. Durante il controllo uno di loro, un falconarese di 25 anni, tentava di disfarsi di un involucro contenente mezzo grammo di hashish.
Una volta recuperato, i poliziotti effettuavano gli accertamenti sul soggetto che, pur risultando incensurato, aveva nelle tasche dei pantaloni circa 200 euro divisi in vari tagli e tenuti in vari posti alla rinfusa.
Sul telefono cellulare gli ultimi inequivocabili messaggi su WhatsApp degli ordinativi della droga; “Me porti il doppio del mio solito? stanotte portamene 3 solito orario.. ecc..”  .
Per tale motivo gli Agenti effettuavano una perquisizione domiciliare rinvenendo nella sua abitazione una trentina di ovuli di hashish pregiatissimo “barbuka” per un totale di circa 3 etti di droga, nonché tutto l’occorrente per il confezionamento ed il taglio dello stupefacente e 1500 euro in contanti, denaro frutto dell’attività di spaccio.
Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e trattenuto presso le Camere di Sicurezza della Questura di Ancona in attesa dell’Udienza di convalida dell’arresto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.