Inchiesta Banca Marche, la città di Jesi si riterrà parte offesa | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Inchiesta Banca Marche, la città di Jesi si riterrà parte offesa

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il Sindaco di Jesi Massimo Bacci formalizzerà alla Procura della Repubblica la comunicazione che la città di Jesi ritiene di essere parte offesa nell’inchiesta che riguarda Banca Marche, con ciò anticipando la costituzione di parte civile che formalizzerà nei tempi previsti, all’udienza preliminare o in sede dibattimentale, qualora venga disposto il rinvio a giudizio di tutti o di alcuni degli ex amministratori dell’istituto di credito oggi indagati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.