Incremento di turisti in città, Jesi méta di Olandesi | Password Magazine
Festival Pergolesi

Incremento di turisti in città, Jesi méta di Olandesi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Significativo incremento di turisti a Jesi nel mese di luglio, come per altro era prevedibile vedendo i tanti stranieri in giro per il centro storico nelle ultime settimane.

L’Ufficio Turismo di piazza della Repubblica ha registrato un aumento di contatti di quasi il 20%: 715 contro i 590 del luglio 2012. Nei 26 giorni di apertura, l’Ufficio ha fornito informazioni e distribuito materiale promozionale mediamente a quasi 30 turisti al giorno, rispondendo in via telematica o telefonica ad oltre 1100 richieste. In aumento sia i visitatori stranieri che italiani. Tra quanti provengono dall’estero, si è registrata una massiccia presenza di olandesi, seguiti da tedeschi,  belgi e svedesi.

Positivo riscontro ha registrato la proposta di visite guidate in Pinacoteca e Teatro Pergolesi promossa dall’Ufficio Turismo nelle mattinate del giovedì e del venerdì. Bene anche la risposta ricevuta da Esitur-Crognaletti che organizza pullman dalla spiaggia di Senigallia alla nostra città per una visita di mezza giornata: nei mercoledì di luglio quasi un centinaio sono stati i turisti che si sono avvalsi di questa opportunità.

“I turisti – segnalano dall’Ufficio Turismo del Comune di Jesi – apprezzano molto la pulizia e l’accoglienza della città. Ritengono estremamente utile la rete wi fi pubblica che permette loro, con uno  smartphone o un tablet, di utilizzare al meglio le applicazioni, in particolare la lettura del codice QR per raccogliere così autonomamente informazioni sui  beni artistici e culturali della città. In molti si dichiarano sorpresi per la bellezza di una città ancora forse poco conosciuta”.

Anche sulla scorta delle informazioni raccolte dai turisti, l’Amministrazione comunale intende rafforzare ulteriormente la propria attività di promozione, oggi sviluppata principalmente con il sito dedicato al turismo e la diffusione di materiale presso i punti Iat della regione. Un percorso sicuramente impegnativo ma con la consapevolezza che le molteplici potenzialità di Jesi, sotto il profilo turistico, sono ancora non adeguatamente espresse.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.