InTreatment - una serie tutta italiana | Password Magazine
Banner4Baffi

InTreatment – una serie tutta italiana

Finalmente dopo tante attese e speranze esce è uscito in edicola il cofanetto della serie televisiva Intreatment, comprensivo di cinque dischi con tutti i 35 episodi. La serie tutta italiana che vede come protagonisti Valeria Golino, Sergio Castellitto, Kasia Smutniak, Barbora Bobulova e altri, è un remake della serie televisiva statunitense della HBO In Treatment, a sua volta liberamente ispirata al format israeliano BeTipul. Questo format ruota attorno alla vita privata e professionale di uno psicologo israeliano che ha cinque sedute alla settimana con cinque pazienti e, alla fine delle quali, egli stesso si sottopone a terapia.

La serie italiana in onda da aprile su Sky parla del dott. Giovanni Mari, uno psicanalista che ha in cura  cinque pazienti. In 35 episodi vengono affrontati i giorni di ogni paziente dal primo al settimo, in una trama avvincente composta a sua volta da sette sotto-trame che si intrecciano tra loro.

La serie televisiva è diretta dal regista Saverio Costanzo, figlio di Maurizio Costanzo e già regista de “La solitudine dei numeri primi”, adattamento cinematografico del romanzo premio strega di Paolo Giordano.

Non si sa come la serie sarà accettata dal pubblico, visto che la prima stagione non ha avuto un vasto eco. L’idea è bella già dal suo format, e c’è da sperare che finalmente anche l’industria cinematografica italiana si riavvii producendo serie di buon livello con attori di grosso calibro (come avviene, del resto, in tutto il mondo) e che si superi l’idea di fiction da prima serata ispirata una volta a quel santo, un’altra volta a quel politico. O peggio quelle serie che si rifanno in modo decadente a serie americane anni novanta, per essere amate dalle over 60, come Un posto al sole o Il commissario Moltalbano (con tanto rispetto dei bellissimi, invece, romanzi di Camilleri). Ma si sa, la casalinga di Voghera in questo paese ha un posto importante.

L’ultima serie a riscuotere un notevole successo fu Boris, anche se dovettero passare ben 4 anni prima che la maggior parte delle persone ne venisse a conoscenza.

 

A cura di Giuseppe De Lauri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.