Jesi, acquista una carabina on line: denunciato

JESI – La Squadra Mobile della Questura di Ancona, coadiuvato dal locale Commissariato di Polizia di Stato, ha perquisito l’abitazione di F.M., 40 anni, di Jesi, il quale è stato trovato in possesso di una carabina – Una  HATSAN Mod Torpedo 150 Sniper, con mirino ottico di precisione –  non conforme ai requisiti di legge, in quanto di potenza superiore a quella prevista dalla legge italiana, quindi classificata come “clandestina”, e per giunta in violazione del Testo Unico sulle armi che vieta in modo categorico l’acquisto di tali strumenti atti ad offendere per corrispondenza.

L’arma gli veniva sequestrata e il soggetto deferito all’Autorità Giudiziaria competente.

L’operazione fa parte di in un’articolata indagine della Polizia Giudiziaria, “denominata Lethal Weapon”, coordinata dal Servizio Centrale Operativo (S.C.O.) e dalla Procura della Repubblica di Enna, scaturita da investigazioni sull’acquisto per corrispondenza dalla Polonia di armi micidiali, eludendo i divieti imposti dalla legge italiana (art. 17 L. 110/78).

L’attività investigativa ha riguardato 80 soggetti tutti residenti in Italia che si sono resi responsabili dell’acquisto per corrispondenza dall’estero di armi ad aria compressa con potenza superiore a 7,5 joule (limite imposto dalla Legge italiana oltre il quale l’arma viene classificata come clandestina).

L’operazione, che ha visto coinvolta anche la provincia di Ancona, si è conclusa con:

  • 78 perquisizioni e l’identificazione di oltre 90 soggetti;
  • denuncia di 78 soggetti, a vario titolo, perché trovati in possesso di armi illecitamente acquistate, a carico dei quali si è proceduto alla contestazione di reato per la violazione di cui all’art. 17 L. 110/75 (acquisto di armi per corrispondenza), nonché a quella del reato di omessa denuncia della detenzione armi di cui all’art. 38 T.U.L.P.S, nonché detenzione di arma clandestina e/o arma comune da sparo;
  • sequestro di 92 armi, di svariati modelli, di fabbricazione straniera, ed in particolare nr. 80 carabine e nr. 12 pistole ad aria compressa.

1 Commento su Jesi, acquista una carabina on line: denunciato

  1. Salve, solo una precisazione: il limite di 7,5 joule identifica le armi ad aria compressa di LIBERA VENDITA, per quelle con potenza superiore non sono affatto considerate “CLANDESTINE” (come indicato nell’articolo) ma sono armi vere e proprie per le quali serve titolo per acquistarle/trasportarle e denuncia presso le autorità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*