Jesi aderisce alla Giornata del Contemporaneo

Comune di Jesi, Assessorato alla Cultura, Pinacoteca Civica, Galleria d’Arte Contemporanea, in collaborazione con l’associazione artistica Inchiostro Simpatico, partecipano quest’anno alla Giornata del Contemporaneo, il grande evento dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico, promosso da AMACI, l’associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, giunto a l’ 8^ edizione.

Sabato 6 e domenica 7 ottobre gli artisti del territorio prenderanno parte all’iniziativa, esponendo le loro opere negli spazi messi a disposizione dal Comune, nell’ottica di riqualificazione e valorizzazione delle bellezze storiche e monumentali della città: un percorso ideale che lega due delle più prestigiose istituzioni culturali della città e che si snoda da Palazzo Pianetti, sede della Pinacoteca Civica e della Galleria d’Arte Contemporanea a Palazzo della Signoria, sede della Biblioteca Planettiana, passando per piazza Spontini e il Chiostro di Sant’Agostino, sede individuata dall’A.A.I.S. per l’allestimento delle mostre.

“Dopo il successo della Notte dei Musei – ha spiegato l’assessore alla Cultura Luca Butini – aderire alla Giornata del Contemporaneo fa parte di un progetto di riqualificazione dei luoghi della città anche attraverso le attività legate all’arte,  altra vetrina di orgoglio”.

La giornata di sabato 6 ottobre si articola in più momenti: dalle 16,00 alle 19,00, la Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo Pianetti sarà aperta al pubblico, ad ingresso gratuito.

Alle ore 18,00 , presso il Chiostro di Sant’Agostino ed il Cortile di Palazzo della Signoria si inaugura la mostra d’arte, curata da Giancarlo Bassotti, Guglielmo Girolimini e Giampieri Paccagni, alla quale sono stati invitati 20 artisti. Gli scultori esporrano presso il Cortile di Palazzo della Signoria mentre i pittori avranno a disposizione il Chiostro di sant’Agostino.

Per l’occasione, l’artista Angelo Accadia, produttore vitivinicolo, realizzerà un’etichetta dedicata all’evento che utilizzerà in produzione limitata di bottiglie di Verdicchio doc.

A conclusione delle mostre, sabato 1 3 ottobre, gli artisti si riuniranno per una performance collettiva presso l’azienda Accadia, per dare vita alla vendemmia d’artista che si concluderà il giorno successivo a Serra San Quirico, dove gli artisti realizzeranno i “Mostarelli”, acquarelli realizzai intingendo i pennelli nel mosto prodotto dagli stessi artisti.

ARTISTI INVITATI: Carla Abbondi, Angelo Accadia, Stefano Agostini, Daniele Baldoni, Matilde Berretta, Nello Bocci, Mario Boldrini, Adriano di Giacomo, Nico di Nicola, Nicola Farina, Gianno Tommaso, Alessandro Grazi, Massimo Ippoliti, Juri Lorenzetti, Giuliano Mammoli, Massimo Melchiorri, Bob Money, Antonio Nicastro, Francesco Ulissi, Maria Letizia Valchera.

a cura di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*