Jesi, autovelox: i primi risultati della sperimentazione | Password Magazine

Festival Pergolesi

Jesi, autovelox: i primi risultati della sperimentazione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Riduzione della velocità su strada e calo delle infrazioni nei punti dove sono stati installati in via sperimentale i quattro autovelox, ovvero in Via Paradiso, Via dei Colli, Via Ancona e Via San Marcello.

Soddisfazione dal Comune per i primi risultati ottenuti nei primi mesi dal via della sperimentazione: «L’alta velocità è una questione grave e pericolosa – fa sapere l’assessore all’Ambiente Cinzia Napolitano – sono soddisfatta per aver trovato una soluzione capace di arginare il fenomeno e comportarsi diversamente. Sono al vaglio anche altre soluzioni e come amministrazione abbiamo ottenuto un finanziamento per una zona 30 in via sperimentale su via Gramsci».

20220329_121913
Da destra, l’assessore Napolitano, il comandante della Polizia locale Dongiovanni e il dott. Goglio

Il comandante della Polizia locale Giovanni Dongiovanni ha illustrato i dati dei sinistri stradali relativi all’ultimo decennio: «Dal 1° dicembre 2012 ad oggi sono 2149 gli incidenti rilevati. Dieci i decessi e 1117 i feriti – ha detto -. La domenica è il giorno con minor numero di sinistri, poiché ci si sposta di meno. Le vie principalmente interessate sono invece viale della Vittoria, viale Don Minzoni, via XXIV Maggio, via Roma». Negli ultimi dieci anni, sono rimasti coinvolti in incidenti 251 bambini, di cui 54 feriti. La fascia maggiormente coinvolta è quella dei 35-65 mentre i deceduti sono per lo più over 65: «Non sono pochi neanche gli investimenti, 207 negli ultimi 10 anni – sottolinea Dongiovanni -.L’installazione delle quattro colonnine fa sì che l’automobilista, notando l’autovelox, riduca la velocità.

I dati raccolti mostrano come in via Ancona dal 24/02/2022 al 28/02/2022 si siano registrate 846 infrazioni al giorno, ovvero circa l’85% in meno rispetto al periodo di riferimento che va dal 21/06/2021 al 24/06/2021 in cui in assenza di presidio le infrazioni rilevate sono state 5507 al giorno.
Qui la media delle punte di velocità è di 94,75 km/h con punte di 104 Km/h.

In via dei Colli dal 2/03/2022 al 04/03/2022, ad autovelox installato, si sono registrate 229 infrazioni al giorno, ovvero circa l’90% in meno rispetto al periodo di riferimento che va dal 3/06/2021 al 7/06/2021 in cui in assenza di presidio le infrazioni rilevate sono state 1864 al giorno.
Qui la media delle punte di velocità è di 98,75% km/h con punte di 122 Km/h.

In via Paradiso dal 04/03/2022 al 07/03/2022, ad autovelox installato, si sono registrate 508 infrazioni al giorno, ovvero circa l’80% in meno rispetto al periodo di riferimento che va dal 07/06/2021 al 10/06/2021 in cui in assenza di presidio le infrazioni rilevate sono state 2408 al giorno.
Qui la media delle punte di velocità è di 107,4% km/h con punte di 125 Km/h.

In via San Marcello dal 28/02/2022 al 02/03/2022, ad autovelox installato, si sono registrate 897 infrazioni al giorno, ovvero circa l’80% in meno rispetto al periodo di riferimento che va dal 24/06/2021 al 28/06/2021 in cui in assenza di presidio le infrazioni rilevate sono state 2106 al giorno.

Il dott. Paolo Goglio, direttore della Campagna di sicurezza stradale AttentaMente, ha posto poi l’attenzione sul fattore distrazione come causa di sinistri stradali, con l’alta velocità che ne è concausa: «Oggi i comuni sono i depositari della sicurezza stradale, anche se è forte il pregiudizio dell’autovelox come strumento per fare cassa – spiega -. In realtà è dimostrato come la percezione del rischio sanzione sia interpretato dall’automobilista come pericolo, più di un comportamento errato alla guida, e questo lo induce a ridurre la velocità su strada».

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

1 Commento su Jesi, autovelox: i primi risultati della sperimentazione

  1. Mettete le telecamere o fate una rotatoria tra via Gramsci, viale Verdi e viale Puccini , passano tutti con il rosso e prima o poi ci esce un altro morto !!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.