«Jesi, Casa di Riposo: tutti negativi» | Password Magazine

«Jesi, Casa di Riposo: tutti negativi»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L’ultima ospite positiva al covid della casa di riposo di Jesi si è negativizzata. A darne l’annuncio è l’Avv. Matteo Marasca,  presidente di ASP Ambito 9, ospite ieri al Consiglio comunale della città.

Marasca ha illustrato una propria relazione  riferendosi al lavoro svolto e in fase di svolgimento sul territorio da parte dell’ASP durante questo periodo di emergenza sanitaria, che ha inciso sulle attività eroganti servizi in favore delle parti più fragili della popolazione: «Nella presente fase, nonostante la drammatica situazione che stavano affrontando alcune strutture del territorio, in quattro strutture residenziali per anziani gestite dall’ASP, Jesi, Cingoli, Apiro e Staffolo, non sono presenti ospiti positivi al covid; notizia di questa mattina è che anche l’ultimo ospite positivo, isolato nella struttura di Jesi, si è negativizzato». Nonostante la notizia positiva e nonostante la situazione critica sia stata superata nelle strutture residenziali per anziani, la raccomandazione resta quella di prestare ancora la massima attenzione al fine di evitare nuovi focolai: «La guardia dovrà rimanere alta fino al termine dell’emergenza e di questo sono consapevoli i nostri uffici e i nostri operatori».

IMG_5759

Dato il miglioramento della situazione e della imminente fase di vaccinazione, si comincerà i prossimi giorni a ragionare sulla possibilità di prevedere soluzioni per agevolare le visite dei parenti in assoluta sicurezza, oggi permesse da una sala a vetri; intanto sono state potenziate le videochiamate tra gli ospiti e i propri familiari.

Per quanto riguarda la casa di riposo di Jesi, è in corso un’operazione di ristrutturazione, che prevede l’ampliamento dei posti disponibili, che passeranno da 113 a 146, permettendo così una riduzione in parte delle liste di attesa. «Le risorse investite non saranno solo per le opere di ristrutturazione, ma anche alcune da spendere nella seconda fase dell’anno per promuovere iniziative a favore degli ospiti per recuperare la socialità compromessa durante l’emergenza sanitaria – Aggiunge Marasca – Un nostro obiettivo importante è recuperare e incentivare il rapporto con i familiari. Si sta costituendo un Comitato dei Familiari a tal scopo, per incrementare il confronto tra loro, ASP e gli ospiti delle strutture. Inoltre la pandemia ha significato maggiori costi per noi, che in nessun modo ricadranno sulle famiglie».

Sulla problematica del disagio economico-sociale, inasprita dall’emergenza covid, sono stati registrati aumenti di richieste di contributi diretti e indiretti, e, come spiega il Presidente “Per far fronte a questa nuova situazione abbiamo predisposto in bilancio delle risorse e riusciremo a rispondere alle esigenze delle famiglie. Con il Consiglio di Amministrazione anche abbiamo approvato un Fondo di Garanzia, che presta risorse a coloro che non riescono a pagare gli affitti; i soggetti restituiranno i fondi, anche se alcuni non riusciranno, ma riteniamo che sia un intervento importante».

In conclusione i ringraziamenti del Sindaco Massimo Bacci nei confronti di Marasca: «Vorrei ringraziare Marasca per quello che sta facendo e dire pubblicamente che l’ASP sta crescendo ogni anno, si è rafforzata erogando sempre più servizi. Chi è in prima linea si rende conto delle difficoltà che ci sono nel territorio».

A cura di Chiara Petrucci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.