Jesi, culla dei Campionati Nazionali UISP: centinaia di atleti in arrivo al PalaTriccoli | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi, culla dei Campionati Nazionali UISP: centinaia di atleti in arrivo al PalaTriccoli

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La città di Jesi si prepara ad accogliere i Campionati Nazionali “Marche 2017”, in programma dal 22 al 25 aprile e dal 25 maggio al 4 giugno.

Saranno circa 6 mila gli atleti che da tutti Italia nei prossimi giorni arriveranno nelle Marche: molti di loro giungeranno proprio al Palasport di Jesi, scelta dal Comitato regionale come prima e principale tappa dell’evento agonistico 2017.  Ginnastica Artistica Femminile e Maschile, Ritmica, Acrobatica e Acrogym: queste le discipline su cui si confronteranno gli atleti partecipanti, divisi in categorie maschili e femminili, dagli 8 anni in su.

“Arriveranno nei prossimi giorni tanti giovani, accompagnati dalle loro famiglie: sarà una grande opportunità per la città – ha detto il sindaco Massimo Bacci – Lo sarà anche per la nostra regione, un’occasione per far conoscere le bellezze del nostro territorio”. Della stessa opinione è l’assessore allo Sport Ugo Coltorti: “A Jesi ci sono le strutture adeguate oltre che una grande volontà a fare e a fare bene”. 

La UISP nazionale ha indicato la nostra regione come mèta dei Campionati per lanciare un segnale di vicinanza e solidarietà alle popolazione colpite dal sisma, dimostrando come lo sport possa diventare uno stimolo per ripartire e risollevarsi da eventi così drammatici: “Sport e turismo è un binomio vincente e un’occasione per rilanciare queste terre colpite dal terremoto – fa sapere Armando Stopponi, presidente regionale Marche UISP e componente direzione nazionale – Coinvolte le città di Urbino e Senigallia ma sarà Jesi il cuore dell’iniziativa, con il suo invidiabile palazzetto dello Sport”. Struttura che la UISP gestisce da circa vent’anni: “Il Palasport funziona bene ed è in grado di ospitare un evento di questa portata – ha detto il presidente del Comitato UISP Jesi Claudio Coppari – Siamo felici che lo sport possa trasmettere positività per il futuro in un momento così difficile per la regione”.

“Muovere 6 mila atleti da tutta Italia significa diffondere e far conoscere in un territorio la cultura delle ginnastiche – commenta Rita Scalambra, consigliere nazionale UISP le Ginnastiche – Il movimento turistico che ne deriva è molto importante: grazie allo splendore dei suoi paesaggi, le Marche ospiterà un’edizione dei Campionati sicuramente vincente”.

Si inizia sabato prossimo, al PalaTriccoli, con i Campionati di Ginnastica Artistica Maschile (22 aprile) e Acrobatica (22 -23-24-25 aprile): complessivamente, saranno 100 i ginnasti e 600 le atlete per l’acrobatica: così puntualizza Ilaria Burattini, responsabile organizzativa dei Campionati: “Domenica 23 aprile la prima premiazione, alle ore 11.45, con tanto di cerimonia di inaugurazione che aprirà  ufficialmente il Campionato”.

Data la concomitanza con il ponte del 25 aprile, l’Ufficio del Turismo del Comune ha organizzato per l’occasione una serie di giornate in cui gli atleti e le loro famiglie potranno “Visitare Jesi” e le sue bellezze storiche ed artistiche: da domenica a martedì resteranno aperti la Pinacoteca Civica, il Museo Diocesano e il Museo di Palazzo Bisaccioni. Nei quattro giorni delle gare sarà presente al Palazzetto dello Sport un punto informazione

dove si potranno ottenere indicazioni sull’iniziativa.

Le gare riprenderanno poi ad Urbino dal 18 al 21 maggio e dal 8 all’ 11 giugno con la Ginnastica Artistica Femminile; a Jesi dal 25 maggio al 4 giugno con i campionati di Ritmica; a Senigallia dal 2 al 4 giugno con Acrogym e dal 9 all’11 giugno con Ginnastica Ritmica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.