Jesi e Vallesina, sono tornate le cicogne: ma sono solo di passaggio…

Cicogna in via Piandelmedico

JESI – Sono arrivate anche quest’anno le cicogne. Da un paio d’anni, con l’avvicinarsi della fine dell’estate, anche sul nostro territorio è possibile avvistare questi uccelli migratori che dal Nord Europa volano in direzione Sud in cerca di zone più calde. Questa mattina, un esemplare è stato avvistato a Jesi, in zona Piandelmedico, appollaiata su un traliccio (lo scorso anno almeno 8 quelle avvistate a Moie):

«Probabilmente stava solo facendo una sosta prima di riprendere il viaggio – spiega l’esperto dott. Gianluca Tiroli che, oltre ad essere un medico veterinario e anche membro dell’associazione Falconieri Federico II di Jesi -. Le cicogne che arrivano in Italia e, in particolare, nelle nostre zone, sono solo di passaggio: si fermano,  nidificano e cercano cibo, facendo scorta di energie per poi riprendere il volo migratorio».

L’avvistamento delle cicogne, per Tiroli, è un fatto positivo: «Significa in primo luogo che sono aumentate di numero e che, aspetto non di poco conto, l’ambiente circostante non versa poi in così cattive condizioni, tanto essere scelto da questi uccelli per le loro soste, essendo anche ricco di cibo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*