Jesi, fondi per nuovi giochi e progetti educativi dalla Presidenza Consiglio dei Ministri - Password Magazine

Festival Pergolesi

Jesi, fondi per nuovi giochi e progetti educativi dalla Presidenza Consiglio dei Ministri

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Dieci grandi giochi – riprendendo i modelli tradizionali di una volta –  realizzati in legno e materiali di riciclo da esperti artigiani, hanno recentemente arricchito le offerte presenti alla Ludoteca “La Girandola”. È questo il risultato di una delle numerose iniziative di Elementi Educ@tivi, il progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia (bando “Educare”) gestito dalla Cooperativa Coos Marche e che ha permesso al Comune di Jesi di beneficiare di importanti servizi rivolti a bambini ed adolescenti. 

Restando alla Ludoteca, le nuove tipologie di gioco sono varie, accontentano bambini e ragazzi di tutte le età e saranno impiegati anche per potenziare il servizio estivo di Ludobus nei parchi cittadini. Sempre tramite questo progetto sono stati poi noleggiati (con successivo acquisto del Comune) giochi per arricchire lo spazio per i bambini dai 3 ai 5 anni, giochi da tavolo, un carrello attrezzato per la psicomotricità e dei giochi da fare all’esterno. 

Elementi Educ@tivi ha consentito inoltre di organizzare presso il Centro per l’infanzia Girotondo, il Tempo per le famiglie, ogni lunedì pomeriggio, con la presenza di sette famiglie (numero ridotto a causa del Covid). Il Tempo per le famiglie è un servizio per il bambino e l’adulto che lo accompagna, con la presenza di due educatrici che guidano le attività. Si gioca insieme, si sperimenta l’uso di materiali, mentre gli adulti hanno modo di confrontarsi tra di loro.

Il progetto prevede inoltre la presenza, nel territorio di Jesi, degli operatori di comunità, in sinergia con altri progetti (“I love Jesi”, “Festival dell’educazione” e “Piano Regionale per il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio da Gioco d’Azzardo Patologico e Dipendenze Tecnologiche”).

In collaborazione con gli operatori della Biblioteca dei ragazzi, è stato organizzato a fine agosto un Cineforum nel giardino della Scuola Garibaldi. Tre serate con divertenti proiezioni al termine delle quali sono intervenute una psicologa e una pedagogista, per discutere di temi significativi con i presenti.

Altra azione organizzata dagli operatori è il laboratorio “Jesi in uno scarabocchio”, con 25 ragazzi delle scuole superiori, sulla costruzione di una mappa illustrata di Jesi. L’iniziativa si tiene al Centro di aggregazione giovanile, con alcuni docenti di Acca Academy e gli operatori della Biblioteca. Infine, in collaborazione con la scuola Federico II e con la web radio TLT, è ripartito il laboratorio pomeridiano di radio con i ragazzi della scuola secondaria di primo grado. A breve, il progetto prevede di attivare uno sportello di sostegno educativo, in forma individuale o di gruppo, a disposizione dei genitori, delle famiglie e dei ragazzi.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.