Jesi Futura su Università: "Troppi minestroni, i conti non tornano"

JESI – Parole forti arrivano dall’associazione JesiFutura contro il progetto di fusione della Fondazione Colocci, e dunque dell’Università jesina, con la Fondazione Pergolesi Spontini portato avanti dall’Amministrazione comunale: “Il  Sindaco Bacci ama il minestrone! Mette insieme Pergolesi, Spontini, Colocci e Federico II in uno spettacolo non di alta qualità ma pensando a qualche modesto risparmio. Ma non sempre è così –  viene reso noto tramite nota stampa – Il Comune di Jesi è impegnato con finanziamenti non di poco conto con la Fondazione Pergolesi Spontini. Si è dichiarato ad interventi non di poco conto con la Fondazione Federico II per l’erigendo museo. I conti non tornano, diciamolo chiaramente: i corsi universitari sono stati sempre malvisti da certi settori industriali che ritengono utili solo corsi scientifici ignorando la necessità di aggiornamenti amministrativi. Molte piccole e medie imprese sono fallite per le loro carenze di gestione e non tanto per le loro produzioni. E così, tra un ballo ed una cantata, finisce l’università a Jesi”.

Già qualche settimana fa l’Associazione aveva espresso a Bacci la richiesta di chiarimenti sulla sua canditatura. “Ad  oggi il suo sindacato potrebbe essere giudicato più positivo che negativo, un po’ burocratico e Commissariale, con qualche iniziativa un po’ discutibile. Ma tutto sommato, nel complesso, positivo e soddisfacente – sono  le parole trasmesse alla stampa – Ora non si lasci andare ad iniziative elettorali  negative  che non tengano conto delle priorità in rapporto ai finanziamenti limitati:  Jesi Futura suggerisce al Sindaco Bacci di guardare avanti, al futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*