Jesi, il birrificio Godog compie 6 anni: nuova birra in arrivo. - Password Magazine

Festival Pergolesi

Jesi, il birrificio Godog compie 6 anni: nuova birra in arrivo.

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI- Spegne 6 candeline il birrificio artigianale jesino Godog, che il 25 febbraio 2016 produceva la sua prima birra.

In questi 6 anni, il birrificio grazie agli importanti investimenti dei soci ha quintuplicato la propria produzione, raggiungendo quota 70 mila litri all’anno.

Nonostante la pandemia sono stati acquistati nuovi tank per la maturazione e frumentazione della birra, oltre ad esser stato installato un depuratore ad osmosi inversa, per filtrare l’acqua ed aumentare la qualità del proprio prodotto.

Per festeggiare il sesto compleanno i ragazzi di Godog hanno creato la «Sesto anno», una one-shot (birra unica non prodotta in serie) che il prossimo 5 marzo verrà spinata all’interno di 50 locali in tutto il Paese in contemporanea.

«Per l’occasione – dichiara il fondatore di Godog Francesco Capomagi – Godog ha organizzato una serata speciale. Nel birrificio di via Acquaticcio, a partire dalle ore 16, sarà infatti possibile festeggiare il compleanno di Godog. Chi verrà potrà assaggiare la nostra nuova birra e celebrare con noi questi sei anni di Godog sul mercato». Per l’occasione inoltre Godog ha realizzato delle maglie celebrative ed una grafica speciale: «La suggestiva illustrazione – conclude Capomagi- richiama archetipi rituali di birrificazione ed è opera di Andre TheSpider. In questi anni abbiamo collaborato con molti artisti che hanno curato le grafiche delle nostre birre, sia in bottiglia che nelle lattine». Proprio le lattine sono la novità del 2021, quando Godog ha scelto di puntare decisamente sull’utilizzo dell’alluminio. Il motivo lo racconta lo stesso Capomagi: «La birra in lattina è ancora più buona rispetto a quella in bottiglia, a differenza di quanto normalmente si pensa. Il perchè è molto semplice e deriva dal fatto che l’alluminio riesce a schermare il 100% della luce, che purtroppo rovina le componenti aromatiche. La birra all’interno della lattina non cambia mai sapore, cosa che purtroppo può succedere, nel tempo, all’interno di una bottiglia in vetro».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.