Jesi: il ping pong conquista la città "Muntobè 2.0" | | Password Magazine
Banner4Baffi

Jesi: il ping pong conquista la città “Muntobè 2.0”

JESI – In occasione della “Giornata mondiale del tennistavolo” dello scorso 6 aprile, la città di Jesi organizza una giornata all’insegna del colore e del divertimento: “Ping Pong Muntobè 2.0: il tennis tavolo incontra gli sport di Jesi”. Domenica 9 aprile presso la palestra “Carbonari” di Jesi ci saranno infatti giocatori di ping pong un po’ bizzarri: in costume da bagno e occhialetti, in scarpette da calcio, e in tute da ciclista, il tutto per creare una giornata pensata per coinvolgere le varie società sportive di Jesi, per un grande evento di sport e aggregazione con l’obiettivo di celebrare lo sport del tennis tavolo.

Evento presentato alla stampa dall’assessore allo sport Ugo Coltorti, è organizzato e promosso da Polisportiva Clementina e il Centro Sportivo Italiano (CSI), in particolare da Marco Bersano, tecnico della Polisportiva Clementina, Luca Giampaoletti presidente del CSI, Fabrizio Roscitano Presidente Polisportiva Clementina, Taviani Cristiano vicepresidente comitato CSI e responsabile tecnico della Polisportiva Clementina e Nicola Grilli segretario del CSI.

“La prima volta in cui abbiamo portato in città questa giornata internazionale dedicata allo sport del tennistavolo è stata anno scorso – spiega Marco Bersano – la nostra manifestazione, insieme a quella di Senigallia, punto di riferimento per il tennistavolo, è stata riconosciuta dalla Federazione Internazionale (ITTF) come la più creativa fra le 192 dei 96 paesi, organizzate per l’occasione: ci eravamo basati su qualcosa che poteva rappresentare al meglio le due città, a Jesi si è giocato con i costumi medievali del Palio di San Floriano, a Senigallia in costume da bagno e tavole da surf. Quest’anno abbiamo deciso di farla più in grande, con la variante “Il tennistavolo incontra gli sport di Jesi”, per far conoscere il tennistavolo a tutti gli altri sport.”

“Grazie alla notte azzurra che ci permette di fare da vetrina per il nostro sport, le adesioni crescono sempre di più – commenta Cristiano Taviani – nella Palestra Federico II, siamo ormai stabili con 2-3 incontri settimanali, sia per giovani che adulti. La scelta che la Clementina ha voluto fare,  dall’estate scorsa di affiliarsi alla federazione italiana tennistavolo (FITET), oltre che al CSI, ha dato l’opportunità ai ragazzi di fare più gare, in ambienti in cui potessero crescere e misurarsi con gli altri”.

La giornata di domenica sarà dunque all’insegna dell’inclusione tra i vari sport e della disciplina: durante la mattinata fino alle 14 ci saranno il torneo regionale CSI delle gare Giovanili e Senior, che cederà il posto nel pomeriggio a “il Tennis Tavolo incontra gli Sport di Jesi” fino alle 17. A seguire un’esibizione con atleti professionisti, e per concludere in bellezza il torneo cross-generazionale fino alle 20 che vede protagonisti coppie di genitori-figli e nonni-nipoti per una gara tutta da ridere. La quota d’iscrizione al torno di 5€ sarà interamente utilizzata per iniziative rivolte alle popolazioni terremotate.

Utilizzare lo sport per educare, questa la “mission” che il CSI e la Clementina si prefiggono.  E allora racchetta in mano e tutti alla Carbonari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.