Jesi in Comune: "Bilancio, una scelta presa in tanti è una scelta migliore" | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Jesi in Comune: “Bilancio, una scelta presa in tanti è una scelta migliore”

JESI – “Ogni decisione del comune viene sottoposta all’assemblea dei cittadini che come una famiglia decide ciò che fare per il futuro della città. E così Grottammare da dieci anni si riunisce per l’interesse dei cittadini che decidono su parcheggi, piste per disabili, riqualificazione di aree degradate, decoro urbano”. Palazzo dei Convegni gremito ieri sera per l’incontro organizzato da Jesi in Comune e Laboratorio Sinistra. Ospiti del candidato sindaco jesino Samuele Animali, che con le liste propone un’esperienza partecipativa nel bilancio, sono stati Massimo Rossi, ex sindaco di Grottammare attualmente consigliere a Fermo, e Angelo Santicchia, ex sindaco di Santa Maria. “Sembra che il bilancio sia appannaggio di esperti che hanno un imprescindibile sapere – spiega Rossi, fautore del bilancio partecipato a Grottammare – invece è una cosa estremamente semplice. Alle riunioni i cittadini portano i propri interessi, dicono la loro su tutte le decisione che l’amministrazione propone loro e ogni assemblea termina con una sintesi. Così abbiamo realizzato la Piazza: ad ogni cittadino abbiamo dato dei progetti e relativi costi, poi spazio alle proposte, alle osservazioni e alla fine la decisione”. A Grottammare, dove questa pratica prosegue ancora oggi, è stata sottoposta all’assemblea dei cittadini anche una variazione del Piano Regolatore: quattro chilometri di terreni destinati ad urbanizzazione sono stati riportati a destinazione agricola, i vivai ci piantano Olivi e Oleandri. “Sarebbe stato semplice in quel caso procedere e incassare i soldi degli oneri di urbanizzazione – continua Rossi – ma abbiamo chiesto ai cittadini che ne pensavano e adesso invece di palazzoni che snaturano il territorio abbiamo un’area verde che lo valorizza”. Un’idea rivoluzionaria difficilmente realizzabile per la politica tradizionale che “pensa solo ai consensi, per la quale l’importante è essere eletti”, conclude Rossi. Un’esperienza simile l’ha portata avanti Angelo Santicchia a Santa Maria Nuova “una comunità disabituata al confronto” ricorda. “Libertà è partecipazione, ci si rende conto solo quando puoi incidere nelle decisioni” le parole del candidato sindaco Samuele Animali che crede fortemente nella partecipativa sulle decisioni pubbliche.

Comunicato da: Jesi in Comune

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.