Banner Aprile IH Victoria

Jesi in comune, presentato il Comitato. Presto "tavoli di lavoro" per definire il programma

 

JESI – Circa 120 persone ieri alla serata di presentazione del Comitato Politico Jesi in Comune.

L’incontro – trasmesso anche in diretta attraverso i canali social – si è sviluppato in tre “momenti”: nella prima parte i membri del comitato promotore hanno presentato, nei suoi diversi aspetti, questa nuova realtà che si affaccia sulla scena della vita politica jesina: le motivazioni ideali, il lavoro preparatorio fin qui svolto e la messa a punto del manifesto fondativo, gli organi di cui si compone, il metodo di lavoro che adotterà, con particolare riferimento ad una serie di “tavoli di lavoro” (riferiti ad aree tematiche) aperti a tutti, allo scopo di giungere alla definizione di un programma partecipato e condiviso.

Nella seconda parte la parola è passata al pubblico. I diversi interventi si sono concentrati sostanzialmente su due aspetti: da un lato l’interesse (ed una positiva attesa) per questa peculiare esperienza politica che nasce realmente dal basso.

Dall’altro la curiosità per i dettagli, sia di ordine pratico (“Dove vi riunirete? su quali risorse farete conto?”) che politico in senso stretto, con particolare riferimento ad elementi specifici del programma.

Rispetto a questi ultimi interrogativi, i membri del Comitato hanno risposto in modo chiaro: il Comitato ha una collocazione ideale di sinistra, nel senso che intende portare avanti politiche di sinistra, basate su principi quali equità, inclusione, solidarietà, responsabilità. Mentre per ciò che concerne gli aspetti specifici del programma – declinati rispetto alle varie tematiche (sociale, cultura, ambiente, urbanistica) – si deve attendere la conclusione dei “tavoli di lavoro” e dell’attività dei due principali organismi di cui il Comitato si compone: il Direttivo e l’Assemblea degli aderenti. Infine, nella terza parte si è proceduto alla presentazione del simbolo e di tutti i riferimenti sul web: sito, pagina Facebook, social. Sempre a proposito degli organismi, è stato chiarito che il Direttivo sarà composto dai membri del comitato promotore ma anche da altre persone, elette democraticamente dall’Assemblea degli aderenti. A questo scopo, l’invito dei promotori è quello – nelle prossime settimane – di aderire, “sottoscrivendo” il manifesto politico di Jesi in Comune, cosa che si può fare anche per via telematica, ad esempio scrivendo una mail, contribuendo con ciò alla costruzione di un’Assemblea di dimensioni significative, ma soprattutto composta da persone che abbiano il desiderio e l’interesse a portare un proprio contributo alla vita del Comitato. Il prossimo incontro dell’Assemblea degli aderenti – nel corso del quale per l’appunto all’ordine del giorno vi sarà anche la votazione dei membri del Comitato Direttivo – si terrà tra circa 20 giorni (la data, l’orario e il luogo saranno resi noti con debito anticipo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.