Jesi in Comune: «Via Cartiere Vecchie, a quando interventi su viabilità e marciapiedi?».

JESI – Viabilità e marciapiedi di via Pellegrini e via Cartiere Vecchie, il gruppo di minoranza Jesi in Comune ha depositato un’interpellanza da discutere in sede del prossimo Consiglio comunale.

«La viabilità del’ultimo tratto di via Cartiere Vecchie, dal supermercato Lidl verso via Ancona, è
estremamente difficoltosa a causa del calibro della via che va progressivamente
restringendosi – si legge nel documento a firma del consigliere comunale Samuele Animali
– un tratto di questa via è privo di marciapiede, con conseguente pericolo per i pedoni; anche via Pellegrini è priva di marciapiede, nel tratto che va dalla sede della ditta Autospurghi
Boccacci alla sede dell’INAIL».

In quella zona, risulta che sarà realizzato un nuovo impianto di distribuzione di carburante, in particolar modo in via Cartiere Vecchie: «Per l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni è stata versata un’ingente somma a titolo di oneri di urbanizzazione – è scritto nell’interpellanza – Premesso che anche in considerazione della natura dell’impianto, certamente impattante sulla vivibilità nei
paraggi, sia in termini di sicurezza che di incremento del traffico veicolare, secondo quanto
normativamente previsto sarebbe opportuno e necessario reinvestire in zona le somme
ricavate e che risulta tuttavia che solo una piccola parte degli oneri di urbanizzazione verrà utilizzata per migliorare la viabilità stradale e pedonale di via Cartiere vecchie e zone limitrofe (4500 euro su
circa 70mila, salvo errori) si chiede di conoscere motivi, i criteri e le finalità in base ai quali il Comune intenda o non intenda intervenire sulle problematiche sopra illustrate, specificando in particolare come verranno utilizzate le somme incamerate a titolo di oneri di urbanizzazione per la realizzazione del nuovo distributore di via Cartiere Vecchie».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*