Jesi insieme ad Ancona tra i percorsi ideali della trasmissione Easy Driver

JESI – La trasmissione di Rai UNO,  in onda sabato 22 febbraio, ha scelto i paesaggi delle Marche per mettere a confronto due autovetture. Oggi a Jesi , il 5 e 6 febbraio la troupe si sposterà nel capoluogo. 

Una promozione territoriale e turistica di sicuro impatto andrà in onda il prossimo sabato 22 febbraio, alle 14:25  nella puntata di Easy Driver – la trasmissione di Rai UNO sul mondo dei motori e delle automobili – che avrà come protagonisti i territori di Ancona e Jesi.

Proprio in questi giorni, infatti,  la troupe televisiva accompagnata e assistita dalla Fondazione Marche Cinema Multimedia – Marche Film Commission, sta registrando  la puntata dedicata alle Marche. La trasmissione , condotta da Roberta Morise e Veronica Gatto che a bordo di due vetture a confronto attraversano paesaggi e città in diverse regioni italiane, questa volta avrà come scenari a Jesi (oggi)  la Galleria degli Stucchi – Pinacoteca di Jesi , Piazza Federico II,  Piazza Colocci, il Teatro Pergolesi Spontini, il Teatro Morriconi e la Strada provinciale di Maiolati Spontini, per poi spostarsi il 5 e 6 febbraio ad Ancona per filmare il Duomo di San Ciriaco, la Mole Vanvitelliana, il Porto, l’Arco di Traiano,il Teatro delle Muse, il Passetto e proseguire quindi sulla provinciale verso Portonovo e la Riviera del Conero.

Fondamentale per la buona riuscita delle riprese e la fase di preparazione organizzativa è stata la collaborazione delle polizie municipali, dei comuni di Jesi e Ancona e, in quest’ultima tappa, anche della Capitaneria di Porto e dell’Autorità portuale che hanno consentito l’accesso agli automezzi nell’area sensibile dello scalo dorico.  Accoglienza e ospitalità straordinarie anche dalle Direzioni dei Teatri delle Muse,  Pergolesi Spontini e Morriconi.

Le due città marchigiane saranno quindi teatro di due percorsi con la stessa destinazione ma con tappe diverse che, come previsto nel format in onda ormai da 14 edizioni, diventano test di prova di due modelli di automobili. Un programma di informazione sul mondo della guida e dei motori che diventa importante occasione di promozione turistico-culturale dei luoghi attraversati: la trasmissione infatti può contare su un pubblico di affezionati spettatori che si attesta regolarmente tra il 10 e 15% di share.  (ad’e)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*