Jesi, la popolazione rischia di scendere sotto la soglia dei 40 mila

JESI – Jesi a rischio quota 40 mila abitanti. A segnalare il calo demografico, con numeri alla mano, è il consigliere comunale del PD Andrea Binci che, dichiarando di non aver intenzioni polemiche, invita ad interrogarsi sul fenomeno: «Nel Dup approvato qualche mese fa in Comune è interessante notare come il saldo naturale della popolazione a fine 2017 era di 40.083 abitanti che aumentano a 40.210 se aggiungiamo il saldo migratorio (Immigrati-Emigrati)». Purtroppo, secondo quanto sostenuto da Binci, questo trand in discesa va avanti da tempo: «Negli ultimi 5 anni Jesi ha perso 872 unità, compensate solo in parte dal saldo migratorio (+557) – spiega il consigliere del PD –  Nel 2017 il tasso di mortalità è quasi il doppio di quello di natalità in leggero aumento rispetto al passato. Una riflessione (senza polemiche) su questi dati demografici in città penso sarebbe utile anche per capire dove stiamo andando».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*