Jesi, lavori in corso per lo spostamento dei due monumenti

JESI – Termineranno in settimana i lavori nel cortile di Palazzo Ghislieri per realizzare il basamento in calcestruzzo armato dove sarà posizionata la statua di Federico II. Tempo due settimane per permettere al materiale di compattarsi a dovere e tra il 17 e 18 settembre si procederà al trasloco del monumento che raffigura l’imperatore svevo. L’intervento prevede da parte del Comune un esborso di 15 mila euro.
L’inaugurazione ufficiale si terrà il 22 settembre, giorno della festa del patrono
San Settimio.

Intanto, si è ancora in attesa di conoscere i risultati dei rilievi effettuati dal dott. Pietro Rosanò, il super esperto di Padova incaricato ad effettuare le valutazioni sullo stato di conservazione e salute del monumento a Pergolesi, in vista dello spostamento.

«Negli anni precedenti hanno interessato non poco i cittadini due nostre statue: quella di Federico II e quella di Pergolesi. Della prima c’è già un pieno accordo – accordo scritto e regolarmente sottoscritto dal sindaco Bacci e dal presidente della Fondazione C.R. Bassotti – è il commento di Vittorio Massaccesi del Comitato Nessuno Tocchi Pergolesi – Della seconda statua, c’è da prendere atto che l’amministrazione ha portato avanti approfondimenti diagnostici di tutto il monumento come insistito in diversi momenti dal comitato Nessuno Tocchi Pergolesi». E aggiunge: «Ci auguriamo che, così come l’amministrazione ha fatto pervenire un comunicato stampa immediatamente dopo il lavoro di analisi del dottor Pietro Rosanò, così faccia conoscere ai cittadini il parere scritto di questo tecnico scelto dall’Amministrazione stessa».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*