Jesi, l'ultimo saluto a Italo Giuliani | | Password Magazine

Jesi, l’ultimo saluto a Italo Giuliani

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L’ultimo saluto oggi a Italo Giuliani, patron della Polisportiva Libertas, figura da sempre nota e stimata nel mondo dello sport jesino. I funerali si sono svolti questo pomeriggio nella chiesa di San Giuseppe alla presenza dei familiari, parenti, amici, autorità istituzionali e sportive.

Italo si è spento ieri all’età di 75 anni, all’ospedale Profili di Fabriano, dopo aver dato battaglia a una malattia che da tempi lo affliggeva. Se ne andato così, lasciando un terribile vuoto nelle vite di molti. Ora potrà raggiungere la sua amata Fiorella, scomparsa il 3 luglio scorso durante  l’aggressione subita dai due coniugi all’interno del proprio appartamento di via Saveri. Lei aveva perso la vita, lui era sopravvissuto restando ferito.

Una tragedia che non si dimentica e un lutto che ha scosso l’intera città, sempre rimasta vicina ad Italo e alle sue figlie.

E Jesi c’era anche oggi, nonostante il covid e l’impossibilità di abbracciarsi.

Il feretro ha lasciato la chiesa, accompagnato da applausi, sulle note di We are the Champions dei Queen.

Poi l’addio delle figlie che hanno appoggiato la mano sul feretro per un ultimo affettuoso saluto al papà.

«Italo lo trovavi in ogni palazzetto, in ogni palestra e in ogni campo da calcio ovunque c’erano un po’ di ragazzi che facevano sport – è il ricordo dell’assessore allo Sport Ugo Coltorti presente anche lui al funerale-. È stato per tantissimi giovani un amico, un confidente, un punto di riferimento costante che li ha aiutati a maturare e ad affrontare la vita con serietà e rigore.  Italo rappresenta lo stereotipo del Dirigente sportivo con la D maiuscola.
Grazie Italo Ci mancherai».

Per volontà stessa di Italo e della famiglia tutta, ogni donazione a Suo ricordo verrà interamente devoluta a sostegno dell’attività svolta dalla Sua amata Libertas.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.