Jesi Natale 2018: il centro storico diventa protagonista | | Password Magazine

Jesi Natale 2018: il centro storico diventa protagonista

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Natale è ormai alle porte e il Comune di Jesi, grazie al contributo di associazioni territoriali come Jesi Centro, Fondazione Pergolesi Spontini, Ente Palio San Floriano, Museo Stupor Mundi, Museo Diocesano, Fondazione Cassa di Risparmio Jesi e Pro Loco Jesi, hanno presentato in sede comunale la nuova edizione di “Jesi Natale 2018”.

Una ricca offerta di eventi che coprirà tutti i fine settimana, e non solo, dall’1 Dicembre 2018 al 6 Gennaio 2019. Un ricco programma, ancora in itinere, che ha lo scopo di far vivere l’atmosfera del Natale a tutti, creando momenti di aggregazione e spettacolo nel “salotto buono della città”. Un’atmosfera diversa, capace di coinvolgere anche persone di culture e religioni diversi, con eventi ad hoc volti all’inclusività, e con eventi domenicali di spettacolo, pensati per lo più per le famiglie, ma non solo. I bar e locali del centro storico aderiranno ad aperitivi e cene a tema “La montagna va a Jesi”, deliziando i clienti con piatti tipici del Natale: cioccolata calda, castagne e vin brulé etc. etc.

Si parte quindi con Domenica 2 Dicembre ore 18.00 con la cerimonia di accensione dell’Albero di Natale in Piazza della Repubblica, cui seguirà poi lo spettacolo dei Babbi Natale Danzanti. Un Albero di Natale innovativo quello di quest’anno, interattivo e un vero e proprio “albero palcoscenico”: ospiterà infatti, nel corso delle settimane, gli spettacoli che si susseguiranno.

È aperto da ieri il bando per poter partecipare con i propri spettacoli, oltre a quelli già in programma. Tra quelli, già fuori programma, ricorda il Vice- Sindaco Luca Butini, ci sarà un momento di riflessione in Piazza il 10 Dicembre, in occasione della Giornata Mondiali dei Diritti Umani, offerta dagli alunni degli Istituti Comprensivi di Jesi.

“Ringrazio i consiglieri comunali, protagonisti assoluti di queste iniziative. A Natale, non solo si diventa più buoni, ma è anche il momento da dedicare alla famiglia e a se’ stessi: che sia anche un’occasione di scoperta e di riscoperta dei luoghi della città” è l’auspicio di Luca Butini.

“La cosa bella e positiva è che c’è lo spirito grazie al quale ognuno può fare qualcosa per questa città”aggiunge il Presidente di Jesi Centro, Marco Broglia.

Un bel biglietto da visita per Jesi, arricchito anche dalle nuove luminarie disposte in città in vari punti come le Torri di Palazzo della Signoria, il Complesso San Floriano, il Teatro G.B. Pergolesi e l’Arco Clementino.

Alle Vecchie tradizione, come il Concerto di Natale alla Chiesa S. Giovanni Battista domenica 23 Dicembre, si uniranno nuove iniziative, come “Slack in the city”, lo spettacolo dei Babbi Natale Funanboli, di domenica 9 Dicembre.

Per vedere tutto il programma in aggiornamento visitare il sito www.jesieventi.it.

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.