Jesi piazza gremita per il Capodanno, vince la solidarietá | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Jesi piazza gremita per il Capodanno, vince la solidarietá

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Divertimento e solidarietà sono stati la formula vincente di questo Capodanno 2016 a Jesi. Il Cenone al Mercato delle Erbe ha registrato il tutto esaurito: 470 i coperti prenotati per una serata i cui proventi andranno a favore delle onlus “Amicizia a Domicilio”, “Iom” e “Adra”. Divertimento e musica, scanditi dalla simpatia di Figaro, hanno legato bene con le portate fino alle 23.30. Si è giocato anche alla lotteria, con l’ estrazione di numeri e vincita di premi messi in palio da sponsor: grazie alla vendita dei biglietti, lo ” IOM” ha raccolto circa 2 mila euro da destinare al servizio di supporto psicologico per malati oncologici e familiari.

La festa si è spostata poi in “Piazza della Repubblica, gremita per il Capodanno solidale. In circa 3000 sono accorsi dopo il cenone ad assistere al concerto dei King’s Head per festeggiare insieme l’arrivo del nuovo anno. Sul palco, la presentatrice della serata Selena Abatelli ha invitato il sindaco Bacci e il vice sindaco Butini per il conto alla rovescia, insieme ad Emanuel Pàstina di Universal Event.

C’erano anche i rappresentanti dell’ente Palio San Floriano – il presidente Chiara Cascio e il segretario Matteo Baleani -partner della serata con la casetta di legno allestita sul lato edicola della piazza per la distribuzione di castagne e vin brulé e punto di raccolta fondi per il progetto “Dream Day” manifestazione a scopo benefico a favore dei disabili, curata dalla Abatelli. Passate le 1.00, i ragazzi dell’Ente Palio hanno distribuito bottigliette d’acqua gratis per il “decompression time”.

Selena ha invitato al brindisi anche Luca Coppari, ragazzo disabile e ospite della serata, accompagnato sul palco a bordo della sua sedia: presto però calcare da solo la scena – ha detto la presentatrice – grazie all’azienda TM Pedane di Montegranaro che ha donato al progetto Dream Day una pedana speciale di 12 metri  per agevolare i disabili nella salita sul palco.

La serata è proseguita liscia, senza risse o feriti da botti. Merito dell’ordinanza del Sindaco che ha evitato l’utilizzo di materiale pirotecnico nell’area di piazza della Repubblica. C’erano anche le forze dell’ordine – Polizia e Carabinieri – a vegliare sulla folla.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.