Jesi, polizia identifica e arresta un rumeno per furto aggravato

JESI – E’ stato arrestato questa mattina, un cittadino rumeno – L.D. le iniziali – di 40 anni, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Ancona per l’espiazione di una pena alla reclusione di 6 mesi.
L’uomo è stato tratto in arresto per un episodio di furto aggravato commesso a Jesi. Da alcuni mesi di L.D. si erano perse le tracce non avendo individuato alcuna residenza in Italia e non frequentando più i luoghi soliti nel comune di Jesi.  Gli investigatori del Commissariato si sono messi subito sulle tracce del soggetto ma le prime ricerche sono state infruttuose. Nonostante i numerosi controlli effettuati nei luoghi di aggregazione di persone pregiudicate, l’uomo sembrava svanito nel nulla. Soltanto nella mattinata odierna una pattuglia appostata presso la stazione ha notato arrivare un soggetto identico a quello da ricercare. Immediatamente il soggetto è stato fermato per identificazione. L’uomo ha subito fornito generalità diverse ma è stato accompagnato in Commissariato ove sottoposto al foto segnalamento. Riconosciuto è stato  dichiarato in stato di arresto ed accompagnato in carcere.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*