Jesi, ragazzo accoltellato: Polizia rintraccia l'aggressore | Password Magazine

Jesi, ragazzo accoltellato: Polizia rintraccia l’aggressore

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Accoltellamento a Jesi, individuato e fermato dalla Polizia l’aggressore. Solo poche ore dopo dal fatto, i poliziotti del Commissariato di Jesi, agli ordini del dirigente Mario Sica, hanno individuato il colpevole nei confronti del quale è scattato il fermo di polizia giudiziaria.

Si tratta di un 19enne di origini brasiliane che, dopo una rissa, avrebbe sferrato diversi colpi con un’arma da taglio nei confronti della vittima, un 20enne, nigeriano, ieri sera davanti l’Arco Clementino per poi darsi alla fuga.

La vittima si era poi allontanata in cerca di aiuto, stramazzando a terra all’altezza della fermata delle corriere. Qui era stato soccorso dal 118 e raggiunto dalle forze dell’ordine.

La persona aggredita è al momento ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Torrette ma è stabile.

I poliziotti del Commissariato di Jesi stanno ancora indagando sui motivi dell’aggressione, l’ipotesi è che tutto sia nato nell’ambito dello spaccio di stupefacenti.

1 Commento su Jesi, ragazzo accoltellato: Polizia rintraccia l’aggressore

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.